RockChip IoTL’IoT sta per diffondersi a macchia d’olio sia nel contesto pubblico che privato dei sistemi Hi-Tech. Con l’avvento del 5G andremo inevitabilmente in contro ad un radicale cambiamento evolutivo verso cui i produttori non vogliono giungere impreparati.

Proprio per questo realtà del calibro di RockChip hanno iniziato a concedere nuove soluzioni integrate per le componenti Smart da applicare nel segmento IoT e dei device intelligenti di prossima concezione come gli speaker senza fili.

IoT ed integrazione: nuovi SoC super-intelligenti da RockChip

I microchip della serie Rockchip RK3229, RK3308 e Gemini, basati su soluzioni Quad-core Cortex-A35 sono stati appena presentati dal costruttore. Si tratta di soluzioni differenziate che si rivolgono a ben specifiche fasce di mercato. I primi due sono degli entry-level chip da impiegare in fascia economica, mentre i Gemini sono da rivolgersi all’attenzione del comparto top di gamma.

La differenza sostanziale tra le due soluzioni consiste nel supporto agli stream audio-video ed alle annesse tecnologie. In particolare si fa espresso riferimento a:

  • Interfaccia audio multi-channell
  • Supporto LCD Display
  • Supporto Fotocamere
  • GPU Mali ARM Dvalin M2

SoC IoT RockChipAmbedue le soluzioni offrono supporto ad Android Things o Linux e consentono di beneficiare delle funzionalità di riduzione dell’eco e del rumore. Inoltre sono dei dispositivi già pienamente compatibili con le piattaforme Google Home/Assistant e Amazon Alexa. Pertanto sarà possibile attivarli con dei semplici comandi vocali.