WhatsApp: su tantissimi smartphone non funziona più, ecco quali e perchè

WhatsApp ha portato avanti ormai tanti anni di onorato servizio, e gli utenti sembrano avergli riconosciuto i meriti. Senza dubbio ci ritroviamo di fronte l’applicazione che in tutti gli store ha vestito e veste i panni di migliore in assoluto. 

A parlare sono i numeri che racchiudono l’essenza di ciò che l’app in verde è per davvero: 1 miliardo ed oltre di utenti iscritti e tantissimi download. Ciò ha portato WhatsApp ad entrare nella storia insieme a tutti gli smartphone che negli anni hanno potuto scaricarla.

Ovviamente il tempo passo e spesso è crudele. Proprio per questa dura legge naturale, molti smartphone sembrano essere arrivati al capolinea e dovranno fare a meno della nota app di messaggistica istantanea.

WhatsApp, addio a tantissimi smartphone: da ora non funzionerà più

Avete capito tutto perfettamente: alcuni smartphone da ora dovranno fare a meno dell’applicazione più amata. In realtà già dal 1 Gennaio 2018 tanti smartphone hanno abbandonato la scena WhatsApp.

Più in particolare, facendo una sorta di cernita, possiamo estrapolare tutti i dispositivi che non potranno più utilizzarlo. A far parte della “blacklist” tutti gli smartphone con BlackBerry OS, i quali per anni hanno svolto il ruolo di apripista.

Anche BlackBerry 10 abdica in favore dei nuovi dispositivi con piattaforma Android e così anche Nokia S40. Inoltre anche tutti i Nokia con a bordo Windows Phone 8.0 e precedenti hanno dato il loro ultimo saluto.

In realtà già dal 2016 tutto sarebbe dovuto finire sui suddetti dispositivi ma si fece in modo di protrarre il tutto fino alla fine del 2017. Ora tutto è realtà e, sotto certi punti di vista, sembra anche giusto così.