Xiaomi-Amazfit-Band
La nuova smartband dell’azienda cinese

Xiaomi ha presentato ufficialmente la Amazfit Band. Come suggerisce il nome, si tratta di una smartband che, nella line-up dell’azienda cinese, potrebbe rappresentare l’erede naturale della Mi Band 2. La società continua dunque a puntare sul segmento dei wearable, considerando l’ottimo riscontro avuto dal mercato.

Impermeabilità fino a 50 metri

Il primo tratto distintivo della Amazfit Band è senza dubbio lo schermo touch a colori da 1,23 pollici. Il display è protetto da un vetro curvo 2.5D e, in abbinata alla batteria da 170 mAh, garantisce fino a 12 giorni di autonomia. Un dato molto importante per una smartband, determinante per utilizzarla nella quotidianità.

Non mancano ovviamente le principali funzionalità tipiche di un dispositivo dedicato al fitness, inclusi il monitoraggio del battito cardiaco, la misurazione dei passi, della distanza percorsa, delle calorie bruciate e il promemoria che avvisa l’utente nel caso in cui sia fermo da troppo tempo.

Importante sottolineare anche la presenza dell’impermeabilità fino a 50 metri. Una peculiarità che consentirà di utilizzare Amazfit Band anche negli sport acquatici, come il nuoto. Sei le varianti cromatiche disponibili: arancione, verde, rosso, grigio e due differenti tonalità di blu. Prezzo al lancio pari a 299 yuan, circa 40 euro al cambio. Non sarà ovviamente commercializzata ufficialmente in Europa, ma non sarà difficile importarla tramite i soliti store.