wiko ridge 4gWiko Ridge 4G, dopo essere stato presentato ufficialmente nel corso del Mobile World Congress di Barcellona, sono bastate poche settimane affinchè iniziasse a comparire sul mercato italiano e europeo. Smartphone con caratteristiche tecniche da top di gamma, ma prezzo decisamente concorrenziale, curiosi di scoprirlo da vicino?

Wiko Ridge 4G: la recensione

Wiko, azienda francese recentemente salita alla ribalta con innumerevoli dispositivi di fascia medio-alta, ha lanciato nel corso del Mobile World Congress 2015 di Barcellona il Wiko Ridge 4G. Uno smarrtphone con caratteristiche tecniche molto interessanti, e allo stesso tempo un prezzo a dir poco interessante. In questi giorni ci è stato recapitato in redazione un modello da testare, di seguito trovate la nostra recensione completa.

Estetica

wiko ridge 4g

Il Wiko Ridge 4G è uno smartphone che presenta un’estetica decisamente caratteristica; dotato di un display da 5 pollici, il dispositivo presenta dimensioni: 143 x 72 x 7,5 millimetri, con un peso complessivo di 125 grammi. Le prime informazioni degne di nota sono sicuramente uno spessore veramente ridotto (basti guardare le immagini per capire di cosa stiamo parlando), ma sopratutto un peso quasi unico nel suo genere. La forma, a differenza del solito, non è arrotondata, bensì abbastanza spigolosa (è un vero e proprio rettangolo), con cover posteriore realizzata in policarbonato ruvido al tatto.

Il Wiko Ridge 4G viene commercializzato in differenti colori, la principale, se non unica, differenza tra i vari modelli è il bordo colorato secondo la vostra scelta.

Dalla nostra prova possiamo dire che l’ergonomia è più che ottima, veramente leggero e portabile, con un design quasi unico nel suo genere, ma comunque decisamente originale. Abbiamo particolarmente apprezzato la presenza del led di notifica e la possibilità di utilizzarlo con una sola mano.

Hardware

Il Wiko Ridge 4G presenta un display da 5. 0 pollici, con risoluzione a 1280 x 720 pixel, 294 ppi, Gorilla Glass 3 e 16 milioni di colori. Le dimensioni dello schermo sono pressoché perfette, la qualità, se rapportata al prezzo di commercializzazione, è più che buona. I colori risultano essere abbastanza vivi ed i dettagli decisamente definiti; se proprio dovessimo trovare un ‘problema’, forse la luminosità automatica non sempre sembra rispondere perfettamente.

Il processore è il super-rodato Qualcomm Snapdragon 410 MSM8916, quad-core, con frequenza di clock a 1.6GHz, accompagnato da una GPU Adreno 306. Parlare di questo componente è quasi superfluo, l abbiamo visto e stravisto su decine e decine di smartphone recensiti nel corso dei mesi e degli anni; la qualità è più che ottima, su AnTuTu abbiamo raggiunto circa 20’000 punti, mentre è risultata essere perfetta l’esecuzione di giochi del calibro di Asphalt 8. Per questo possiamo consigliare assolutamente il Wiko Ridge 4G se intendete utilizzarlo per giocare con tutti i titoli scaricabili dal Play Store.

Lo smartphone è anche dual SIM, ovvero permette l’integrare contemporanea di due differenti SIM di altrettanti operatori telefonici. In questo caso sottolineiamo la necessità di utilizzare una nano-SIM e una micro-SIM. Non abbiamo riscontrato particolari problemi nell’utilizzo e nella gestione delle due differenti SIM.

Concludono le specifiche tecniche ben 2 GB di RAM, sensori di prossimità, accelerometro e bussola, oltre che tutta la connettività base: WiFi, bluetooth e GPS.

Fotocamera

Il Wiko Ridge 4G viene commercializzato con un componente principale da 13 megapixel (scatti a 4128 x 3096 pixel e video in FullHD), con una fotocamera secondaria da 5 megapixel.

In condizioni di grande luminosità, lo smartphone è riuscito a scattare istantanee pressoché perfette. I dettagli sono risultati essere più che ottimi, con una grande resa dal punto di vista dei colori e della luce della fotografia. Lo zoom è al massimo a 6X, con un scatto al massimo zoom effettivamente non troppo preciso.

Leggi anche:  Wiko: ad IFA 2018 arriva ufficialmente il nuovo View 2 Plus

In condizioni di scarsa luminosità, invece, gli scatti sono stati buoni, ma tutto sommato niente di eccezionale. Senza utilizzare il flash LED, l’immagine era parecchio buia; viceversa, una volta attivato, il nostro obiettivo si è veramente illuminato, tanto da permettere uno scatto complessivo sicuramente interessante.

Ottima anche la resa dei video registrati al massimo in FullHD.

Software e memoria

wiko ridge 4g

Il Wiko Ridge 4G viene commercializzato con sistema operativo Android, aggiornato alla versione 4.4.4. L’azienda non ha attuato una pesante personalizzazione software, pertanto potrete godere di un’esperienza di quasi stock Android (con dialer, centro messaggi, centro notifiche e menu di avviamento rapido pressochè identici a quelli visti sulla maggior parte degli smartphone). Le uniche differenze si possono notare sulle icone o su alcuni menù, in cui principalmente abbiamo installato un tema diverso dal solito, tale da rendere lo smartphone in sé più colorato e accattivante.

Come detto, non essendoci una pesante personalizzazione software, sul Wiko Ridge 4G non troviamo pre-installate moltissime applicazioni; le uniche degne di nota risultano essere tutte, e proprio tutte, le Google Apps (da notare che è assente il browser stock, rimpiazzato da Google Chrome). Il dispositivo viene commercializzato con memoria interna da 16GB (espandibile tramite microSD fino a 64GB), ma effettivamente a disposizione ne avrete circa 12GB.

Connettività e batteria

wiko ridge 4g

Il Wiko Ridge 4G è, come si può intuire dal nome, uno smartphone che permette la navigazione in 4G. Naturalmente per riuscire a navigare ad altissima velocità è richiesta una SIM apposita, e naturalmente un contratto con il vostro operatore telefonico. Dai test effettuati, il dispositivo è sembrato funzionare perfettamente senza mai riscontrare problemi nella ricezione del segnale (anche in aperta campagna). Oltre a questo, è possibile utilizzare connessione bluetooth, WiFi o GPS (mai avuto problemi in nessun caso).

La batteria interna è da 2’400mAh. Sebbene la cover posteriore sia completamente rimovibile, la batteria non è risultato esserlo, pertanto se riscontrate problemi, dovrete ricorrere ad assistenza. Parallelamente, considerato un utilizzo medio del dispositivo, con chiamate per circa 1 ora, connessione dati sempre attiva, messaggistica istantanea intensa e navigazione in rete intensa, la durata è stata di circa 2 giorni. Viceversa, naturalmente, nel momento in cui abbiamo iniziato a giocare, la durata è scesa a circa 1 giorno e mezzo.

Prezzi

[wp_search_xml_best_price keywords=”wiko ridge”]

Conclusioni

wiko ridge 4g

In conclusione il Wiko Ridge 4G è sicuramente un ottimo dispositivo di fascia media, sia per il prezzo di commercializzazione che per le caratteristiche dello smartphone stesso. Tra gli aspetti positivi troviamo:

  • Ottimo design (con spessore e peso veramente ridotti)
  • Display molto interessante
  • Buone prestazioni

tra quelli negativi invece:

  • E’ positivo il fatto che sia un Dual SIM, ma non si può obbligare l’utente ad avere almeno una nano-SIM
  • Sistema operativo che forse non verrà aggiornato a Lollipop

Siamo arrivati alla solita domanda, consigliamo l’acquisto? sicuramente SI. Il prezzo potrebbe apparire come elevato, ma le prestazioni ed un design pressoché unico nel suo genere, ci permettono di avere tra le mani un ottimo dispositivo che non tradirà le attese.

Di seguito per la nostra video recensione completa.