Soundcloud introdotta nuova funzione collection

Nuova funzione collection su Soundcloud, permette di schedare la musica preferita e rende più facile la sua ricerca e ascolto.

Soundcloud il servizio per ascoltare musica gratis in streaming su PC o dispositivo mobile è un valido strumento per la ricerca di nuova musica di artisti sia grandi che piccoli, remix stravaganti, un’intera schiera di canzoni di musicisti dilettanti, ma prima non era così intuitivo navigarci e cercare musica e Soundcloud ha cercato di porvi rimedio.

La vista principale sul sito è quella cronologica, stile Twitter, dei feed musicali  da parte degli utenti che si seguono, di recente Soundcloud ha introdotto un modo intuitivo per sfogliare la nostra musica: la sezione “Collection” che si compone di tre sottosezioni principali: la sezione following che contiene l’elenco degli artisti che si seguono, la sezione likes che è composta da tutti i brani e le playlist a cui si e messo “mi piace”, e una sezione nominata playlist che contiene le playlist da noi create.

Nella soundcloud collection vi è poi una sottosezione overview la cui funzione è quella di mostrare una panoramica delle migliori selezioni di tutte e tre le categorie suddette, ma è possibile visualizzare in dettaglio tutto e approfondire ogni raggruppamento abbastanza facilmente . Questo permette più facilmente di vedere le news di un artista che si segue; tutto ciò era già possibile in precedenza con pochi click ma questa nuova veste grafica del sito lo pone adesso più in evidenza e subito disponibile grazie a questa sezione.

Soundcloud introdotta nuova funzione collection

Non è un grande cambiamento di interfaccia, ma dovrebbe rendere la navigazione su Soundcloud come su una grande libreria musicale più intuitiva e più user-friendly proiettandosi al futuro sui dispositivi mobili.

È una mossa particolarmente intelligente data la grande spinta di YouTube nel settore musicale, sebbene Soundcloud ha intenzione di provare a rimanere all’altezza, non è facile competere con la mole di contenuti disponibili sulla piattaforma Google, quindi l’unica cosa che può fare è rendere le cose il più semplice possibile per gli utenti.

È possibile controllare la nuova funzione accedendo a SoundCloud sul web o sull’applicazione di iOS,spiacente utenti Android, dovrete aspettare il 2015.

Via