5247105-vector-illustration-mano-sul-dispositivo-di-scanner-di-impronte-digitaliIl Motorola Atrix 4G ne aveva uno in alto, nell’iPhone 5S è incorporato nel tasto home e l’Htc One Max ne ha uno posto sul retro. Le ultime speculazioni dicono che anche il Galaxy S5 ne avrà uno.Se non avete ancora capito, stiamo parlando del sensore d’impronte digitali, l’ultimo componente hardware portato negli smartphone che anche se non ne abbiamo bisogno, lo vogliamo. Un comunicato stampa ha comunicato che la Samsung avrebbe acquistato Fingerprint Cards per 650 milioni di dollari. Anche se non c’è nessuna conferma ufficiale dell’acquisizione, il CEO della società, Johan Carlstrom, dice di aspettarsi per l’anno prossimo uno o due dispositivi Samsung con uno scanner di impronte digitali. Inoltre, aggiunge:

“E’ ben noto che Samsung abbia più fornitori per la maggior parte dei componenti hardware e il nostro obiettivo è quello di essere selezionati come uno dei loro dei fornitori già nel 2014”

Fingerprint Cards ha appena annunciato una nuova linea di sensori di impronte per dispositivi mobili Android e Windows Phone. La società ha già firmato accordi per fornire la loro tecnologia ad aziende come la giapponese Fujitsu, Pantech della Corea del Sud e  Konka della Cina. Inoltre Carlstrom dice che ci saranno sette o otto produttori di smartphone a lanciare un device con un sensore di impronte digitali nel 2014.

Leggi anche:  Note 9: come disabilitare il pulsante Bixby grazie ad una nuova opzione

[via]