La riservatezza sulle notizie di Nexus 5 è ormai un colabrodo e ora dopo ora trapelano nuove informazioni sull’hardware e le funzioni. Dopo essere trapleato il log dello smartphone infatti ispezionandolo si possono trovare tantissime indiscrezioni sul nuovo device di Google

Le ultime scansioni alle migliaia di righe di codice infatti hanno messo alla luce nuovi aspetti del cellulare Google Experience che sembra registrare una leggera variazione di rotta rispetto al passato. Da quanto emerso infatti il telefono suppoterà di nuovo dispositivi esterni con USB OTG al contrario di quanto successo e ampiamente criticato su Nexus 4. Nel mondo del cloud non è una funzione all’avanguardia di certo però poter collegare una pendrive  o un dispositivo multimediale per qualche esigenza può tornare utile.

Altro dato particolarmente interessante è sicuramente il lato software del telefono che insieme ad Android 4.4 KitKat sembra portare aggiornamenti anche per le applicazioni a cui ormai siamo abituati. Ecco la lista delle applicazioni con le relative versioni di aggiornamento:

  • Google Sound Search: 1.1.8 – 1.1.11
  • Email: 4.1 – 6.0
  • Clock: 2.0.3 – 3.0.0
  • Currents: 2.1.1 – 2.1.2
  • Cloud Print: 0.6.1b – 0.8.3
  • Google Authenticator: 2.49 – 3.55
  • Play Books: 2.9.21 (depending on device) – 3.0.1
  • Gallery: 1.1.40012 – 1.1.40030
  • Hangouts: 1.2.018 – 1.3.012
  • QuickOffice: 6.1.180 – 6.2.255
  • Play Store: 4.3.11 – 4.4.2
  • Gmail: 4.6 – 4.6.1
Leggi anche:  Nexus 5 con Android 9 Pie non è impossibile: guida all'installazione della ROM

Visto la versione di aggiornamento alcune app quindi sembrano portare sostanziose novità per esempio sull’app email che passa dalla vers. 4.1 alla vers. 6.0 il chè dovrebbe significare una rinfrescata generale al già buono gestore email di Android.

Tra i nuovi applicativi presenti possiamo notare la Galleria e la Fotocamera che sono due app distinte e separate e non unite come successo fino ad oggi e un nuovo dialer per le chiamate.

Tra le notizie più interessanti però apprendiamo che gran parte delle applicazioni saranno rilasciate sul Google Play, un pò al pari come Gmail o la tastiera Holo, così che chi possiede terminali più vecchi che non saranno aggiornati ad Android 4.4 potranno comunque godere delle app più recenti in modo da non far pesare troppo il mancato aggiornamento.

Ormai Nexus 5 sembra non avere più segreti, aspettiamo solo l’attesissima data di presentazione per poter veder confermate tutte queste notizie che comunque fino ad oggi sono soltanto voci se pur ben documentate.

[via]