train spain disaster

Ieri la Spagna ha fatto da teatro a un terribile incidente ferroviario che ha causato 77 morti e 140 feriti, tra cui 20 in gravi condizioni, ora tutti si domandano come si poteva evitare un disastro del genere in modo che in futuro non succeda per nessun motivo

La tecnologia sta avendo un’evoluzione esponenziale e mentre milioni di persone si godono i loro computer, tablet, smartphone per lavorare o solo semplicemente per passatempo c’è un’altro lato su cui l’evoluzione tecnologica ha un ruolo importantissimo, la sicurezza.

Il treno protagonista dell’incidente è deragliato su un tratto di binario in curva mentre il convoglio sfrecciava a 180 km\h, più del doppio del limite massimo che in quel tratto è stato fissato a 80 km\h. Sicuramente un errore umano, possibile per l’imperfezione umana, ma non corretto da un’adeguato sistema di controllo elettronico.

Sulla maggior parte della rete ferroviaria europea, Italia compresa, infatti è presente  il sistema ERTMS (European Rail Traffic Management System), un sofisticato metodo di controllo automatico che in caso di mancata osservanza del limite di velocità rallenta automaticamente il treno evitando possibili disastrose ripercussioni.

Purtroppo rammarica capire che incidenti del genere potevano quindi essere evitati grazie a un adeguamento tecnologico che comunque, visto la possibilità di averli, su tratti ferroviari ad alta velocità come quello del disastro dovrebbero sempre essere presenti. Dopotutto tra i mille cattivi investimenti un’adeguamento tecnologico come abbiamo visto potrebbe evitare che vite umane vadano inutilmente perse.

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=Ag_mL_7oBqs

[via]