Xiaomi
Xiaomi era presente al MWC 2018 di Barcellona

Il fatto che Xiaomi sia attiva in tantissimi settori paralleli a quello smartphone non è ormai un mistero. Nella giornata di oggi, l’azienda cinese ha presentato un nuovo termometro digitale, posizionato a un prezzo di listino inferiore a 3 euro. Un dispositivo che magari potrebbe arrivare anche in Europa, ma che comunque non dovrebbe essere difficile importare dai soliti store.

Il termometro è dotato di batteria sostituibile

Trattandosi di un termometro digitale, non contiene mercurio. È realizzato con materiali definiti “medial grade materials”, ed è stato sottoposto a test di bio-compatibilità, al fine di accertarsi che sia sicuro e innocuo per il corpo umano. Integra un display LCD da 18,8 mm, attraverso il quale è possibile leggere la temperatura rilevata. È dotato di una batteria sostituibile e garantisce una precisione di ± 0.1 (35 °C -39 °C).

Come spesso accade con i dispositivi Xiaomi di questo genere, anche il termometro in questione è realizzato dal brand Mijia. Come detto in apertura però, la vera particolarità è il prezzo di listino davvero contenuto. Per acquistarlo in Cina infatti sono necessari appena 19,9 Yuan, ovvero poco meno di 3 euro al cambio. Davvero un eccellente rapporto qualità/prezzo, considerando anche quelli che sono solitamente i costi di questi prodotti.

 

Chissà che Xiaomi non abbia in programma di portare in Europa anche tutti questi dispositivi paralleli agli smartphone. Se l’azienda cinese riuscisse a mantenere anche nel nostro mercato dei prezzi così bassi, potrebbe davvero fare man bassa di quote mercato.