whatsappUna nuova truffa circola su WhatsApp promettendo un account gratuito presso il servizio di musica online Spotify. Secondo la società di sicurezza digitale PSafe, oltre 800.000 persone hanno ricevuto il link malevolo che mira a rubare i dati dagli utenti di smartphone.

La falsa pagina ti chiede di rispondere ad alcune domande veloci e chiede di condividere le notizie con altri amici o gruppi di contatti su WhatsApp. Il sito fraudolento funziona in inglese e altre lingue, a seconda della configurazione del dispositivo dell’utente.

Ennesima truffa

Un nuovo giorno, un nuovo colpo rivolto al pubblico di utenti dell’app di messaggistica, mascherato da promozione imperdibile su WhatsApp. E, nel caso in cui sia allettante come le precedenti truffe – quelle che parlavano di promozioni al Burger King o sconti formidabili all’IKEA – bene, aprite bene le orecchie.

Diversi sono i casi segnalati e molti sono quelli di utenti che sono caduti nel tentativo di crimine virtuale mascherato da un account Premium gratuito su Spotify. Il messaggio è semplice e diretto e dice che il servizio di streaming è disponibile alla registrazione gratuita.

La presa è molto chiara: il link ha il nome “Spottify”, con una doppia lettera, e questo già dovrebbe far destare qualche sospetto. Poi, la richiesta di alcune domande senza alcuna rilevanza seguendo un link e, per finire, la condivisione delle informazioni con i contatti.

Questo stesso metodo di diffusione – rilevato più volte sugli argomenti più diversi – può comportare l’ottenimento di dati personali e l’installazione di malware sul dispositivo. E, come abbiamo commentato più volte, è tutto dubitabile. Ma, purtroppo, c’è ancora un alto numero di utenti che cadono in tali frodi.

L’azienda consiglia sempre di verificare i meriti delle informazioni ricevute dai messaggi. Se si sospetta un link, è possibile inviarlo gratuitamente al servizio di controllo malware di PSafe.