whatsappE’ ormai risaputo che WhatsApp sia l’applicazione di messaggistica istantanea più utilizzata al mondo, i cui utenti non risultano essere solo le generazioni più giovani, ma anche quelle più adulte che vedono in tale applicazione uno strumento grazie al quale restare sempre in contatto con i propri figli, i parenti e gli amici.

Le potenzialità di WhatsApp, però, non si limitano al semplice scambio di messaggi testuali: l’applicazione consente, infatti, anche l’inoltro di file audio, clip video, immagini e documenti. La vasta quantità di file che possono essere scambiati in tempo reale e la possibilità di restare in contatto con più persone allo stesso tempo, condividendo il materiale desiderato all’interno dei gruppi, fa sì che WhatsApp possa essere utilizzato anche come mezzo attraverso il quale intrattenersi e intrattenere gli amici con dei simpatici passatempi, come dei giochi che possono essere realizzati a distanza.

E’ già da tempo che le piattaforme di messaggistica istantanea vengono utilizzate per compiere dei giochi in chat, assicurando ai partecipanti istanti di sano divertimento. Potranno essere stabiliti pegni per i perdenti e vantaggi per i vincitori di ogni giocata: ad esempio, l’ultimo in classifica offrirà un caffè al vincitore o a tutti i partecipanti al gioco. Sono tanti i giochini che girano in questi giorni tra le chat di WhatsApp, e il presente articolo ne illustrerà quelli più frequenti.

Indovina la parola su Whatsapp

un gioco tradizionale che sicuramente ha segnato l’infanzia di ciascun individuo. Si sceglierà una parola, trascrivendone in chat solo la prima e l’ultima lettera, intervallando lo spazio da tanti trattini quanti sono i caratteri che compongono la parola. Il partecipante (o i partecipanti, se si giocherà in gruppo), avrà 3 tentativi a disposizione per indovinare la parola. Ogni parola indovinata attribuisce 1 punto; vince chi, al termine nella partita, avrà accumulato più punti in classifica.

Indovina l’oggetto su Whatsapp

Questo giochino, come quelli a seguire, sfrutteranno le potenzialità dell’applicazione nella possibilità, in questo caso, di inviare immagini agli utenti. Il gioco indovina l’oggetto, infatti, consiste nell’inviare ai partecipanti la foto di un piccolo dettaglio dell’oggetto in considerazione. I partecipanti dovranno pertanto indovinare di che cosa si tratti, avendo a disposizione una quantità di tentativi che può variare in base alla difficoltà dell’oggetto da indovinare.

Leggi anche:  WhatsApp non invia o non consegna messaggi: cosa verificare

Indovina la canzone su Whatsapp

Consiste nell’indovinare il titolo di una canzone a partire da un breve estratto della canzone stessa. Occorre quindi registrare pochi secondi di una canzone in trasmissione su un altro dispositivo, come pc, radio o un altro smartphone, ed inviare il file audio ai partecipanti al gioco. Anche in questo caso i tentativi a disposizione saranno determinati in base alla difficoltà della canzone scelta. Per rendere il gioco ancora più difficile, si potrebbe registrare la base musicale di una canzone in formato MIDI, quindi priva di testo.

Indovina la scena su Whatsapp

Molto simile a indovina la canzone. In questo caso, però, anziché registrare pochi secondi di una canzone, ad essere registrate saranno poche battute della scena di un film.

Crea una storia su Whatsapp

Un gioco consigliato su Whatsapp per stimolare la fantasia e la creatività, ideale soprattutto per gli amanti della lettura e della scrittura, i quali, attraverso il gioco in questione, potranno dar vita a delle vere e proprie opere. Il gioco consiste infatti nel creare una storia a partire da una frase: ad ogni turno, ogni partecipante al gioco dovrà aggiungere qualcosa alla frase precedente, introducendo nuovi personaggi, azioni e luoghi, creando nuovi intrecci narrativi. In questo giorno non esiste un vincitore, in quanto l’intero gruppo collabora alla creazione della storia, però un gruppo potrebbe sfidare un altro gruppo. In questo caso, tutti i gruppi che parteciperanno alla sfida, inizieranno a creare la propria storia a partire da una stessa frase. Una volta terminati i racconti, questi verranno sottoposti ad una giuria (costituita da membri esterni, e che quindi non fanno parte dei gruppi), la quale sceglierà la storia vincente.