Il trend degli smartwatch ormai sembrava quello di “relegarli” a dispositivi per il controllo della nostra salute. Tra sensori che ci leggono il livello di glucosio del sangue all’ormai onnipresente cardiofrequenzimetro il loro destino sembra segnato. Samsung però al CES di quest’anno ha voluto presentare un nuovo modo di utilizzare questi dispositivi, ovvero quello di farli comunicare con i dispositivi intelligenti per la casa.

SmartThings

La compagnia sudcoreana ha voluto fornire ai Gear 3 e ai Gear Sport questa applicazione per poterli sfruttare ancora di più. Una vista immediata del termostato, controllare la musica, ottimizzare la luce e molto altro ancora.

All’evento di Las Vegas ha preso la parola Alanna Cotton, vice presidente e direttore generale della divisione Samsung dei dispositivi indossabili intelligenti. A detta della compagnia che ha guidato il mercato degli smartwatch per 4 anni, questo è semplicemente il passo successivo di questa tecnologia. L’applicazione, il cui nome è SmartThings, sarà in grado di appaiarsi senza problemi a qualsiasi dispositivo.

Leggi anche:  Galaxy S8 è in offerta a prezzo super scontato, ecco il link per l'acquisto

Il palcoscenico del CES era il posto ideale per la presentazione di questa innovazione, semplice, ma pur sempre qualcosa in più rispetto agli altri. A questo evento vengono presentati tanti dispositivi legati a questo mondo. Solo al primo giorno abbiamo visto frigoriferi, televisioni, altoparlanti e altro ancora. Si tratta anche di una transizione facilità dalla guerra degli assistenti virtuali tra Google, Amazon, Apple e Microsoft.

Sotto questo punto di vista però va detta che la mossa di Samsung riesce ad essere in controtendenza. L’assistente di Samsung, Bixby, ha fatto comunque la sua apparizione eppure questa app si basa su un dispositivo da polso e non uno a controllo vocale. Va detto che appare anche come un modo per emulare il mondo come i dispositivi di Apple HomeKit e Apple Watch interagiscono tra di loro.

Probabilmente la mossa più intelligente al momento visto la scarsa competitività di Bixby.