honor e huawei anomoji
Animoji: dopo iPhone X sono in arrivo sui futuri smartphone Huawei / Honor

Quella di oggi è stata una giornata molto importante per Huawei, visto che è stato presentato in Cina Honor V10; si tratta di uno smartphone interessante, con specifiche da top gamma e prezzo da midrange.

In occasione della presentazione del device, Honor ha comunicato i progetti futuri, lanciando una sfida ad uno dei device più chiacchierati e desiderati di sempre: iPhone X.

La sussidiaria di Huawei starebbe sviluppando dei sensori frontali in grado di riprodurre una feature molto apprezzata dagli utenti del nuovo melafonino: le animoji, ovvero le nuovo emoji animate di Apple. La fotocamera anteriore TrueDepth di iPhone X, grazie al supporto del chip A11 Bionic, è in grado di catturare ed analizzare più di 50 movimenti dei muscoli facciali, poi anima le espressioni in una dozzina di Animoji diverse.

Dunque, il produttore cinese potrebbe dotare i propri futuri smartphone di una fotocamera ad infrarossi capace di realizzare una mappa del volto umano, su cui saranno poi animate le emoji; ma non solo: Huawei vuole integrare un sistema simile al Face ID di iPhone X, capace di sbloccare lo smartphone tramite riconoscimento facciale ed eseguire pagamenti in sicurezza.

Leggi anche:  iPhone X: si è verificato il tanto temuto burn-in display

A scanso di equivoci, Honor V10 non è dotato di tale tecnologia, la quale dovrebbe debuttare nel 2018 su Huawei P11 e P11 Plus, per poi essere perfezionata sulla serie Mate 11.