apple siri
Siri risponderà ad un unico proprietario?

Un importante bug di Siri è stato scoperto durante l’utlizzo di un iPhone. Questa mancanza che si spera venga subito colmata da Apple infattri va a pregiudicare la sicurezza del dispositivo. Infatti l’assistente vocale Siri è in grado di disattivare la connessione dati di iPhone e iPad senza bisogno di sbloccare il terminale.

Attraverso un semplice comando, senza inserire alcun PIN di sblocco o alcuna password, può rendere offline il device precludendo così la possibilità di ricorrere alla funzione “Trova il mio iPhone/iPad” in caso di furto o smarrimento.

Al momento il funzionamento di Siri si basa sugli input vocali forniti da un utente. Non è presente un sistema attivo o passivo in grado di riconoscere il timbro vocale dell’utente e identificarlo come una fonte attendibile o meno. Questo rende di fatto utilizzabile da parte di tutti l’assistente vocale, senza alcuna distinzione.

Secondo le prime indagini effettuati, il procedimento potrebbe essere sfruttato in maniera inversa. In questo caso il dispositivo potrebbe andare intenzionalmente online con conseguente installazione di malware da parte di malintenzionati.

Leggi anche:  Apple e TSMC al lavoro sul chipset A12 dei nuovi iPhone

Si spera in un rapido intervento da parte di Apple al fine di chiudere questa falla. La nostra raccomandazione è di prestare sempre attenzione al proprio terminale e non perderlo mai di vista perchè la minima distrazione potrebbe compromettere i dati importanti contenuti all’interno del nostro smartphone.