OnePlus Nougat
Con il prossimo update in arrivo il mese prossimo,, finalmente anche i due flagship di OnePlus, 3 e 3T riceveranno la nuova versione di Android Nougat 7.0

Arriva finalmente la conferma ufficiale, OnePlus 3 e OnePlus 3T riceveranno l’aggiornamento ad Android 7.0 Nougat il mese prossimo, è l’azienda stessa a conferme tramite una nota ufficiale la fine dello sviluppo della nuova versione di OxygenOS. I due flagship otterranno l’aggiornamento a dicembre e il software sarà il medesimo per entrambi, di conseguenza, dato che l’azienda considera OnePlus 3 e 3T ‘due versioni dello stesso device’, coloro che avevano paura dei un accantonamento dello sviluppo su OnePlus 3 possono stare tranquilli.

Secondo OnePlus, entrambi gli smartphone riceveranno l’update non più tardi della fine dell’anno solare ma, per chi proprio non fosse disposto ad aspettare, ricordiamo che OnePlus 3 riceverà la versione beta di Nougat al più tardi tra una settimana.

Nel frattempo, la probabile fine della produzione di OnePlus 3 apre nuovi scenari per il futuro. Tanto per cominciare, sembra molto probabile che l’azienda cinese abbia intenzione di abbreviare di molto il ciclo di vita dei suoi flagship portandoli, come per OnePlus 3 a soli sei mesi. Alcuni di noi, forse i più maligni, sospettano che il ritocco verso l’alto del prezzo di OnePlus 3T non sia dovuto al costo dei nuovi componenti aggiornati ma a una linea aziendale più smart che potrebbe portare ad un aumento generico del prezzo base dei device al lancio.

A questo punto ci aspettiamo che il prossimo OnePlus 4, che tenendo conto della nuova linea aziendale non dovrebbe arrivare più tardi di maggio 2017, possa avere, come per l’ultimo flagship, dei componenti leggermente migliori con un prezzo di lancio ancora più alto, ossia intorno ai 450-500€. OnePlus 3, pare, non subirà un taglio di prezzo come tutti ci eravamo immaginati, ma verrà venduto fino ad esaurimento scorte con la produzione che passerà a concentrarsi direttamente su 3T.

Purtroppo, sembra che OnePlus finirà presto di essere famosa come l’azienda che produce top di gamma pari alla concorrenza a quasi la metà del prezzo, del resto, “perché ce li dovrebbero regalare?”.