galaxy note 4
Una semplice guida per aggiornare il Galaxy Note 4 ad Android 6.0.1

Sebbene sia da poco stato presentato e rilasciato il nuovissimo Samsung Galaxy Note 7,  che verrà aggiornato entro qualche mese ad Android 7.0 Nougat, il vecchio top di gamma della serie Note non può essere dimenticato. Ecco quindi un modo per dare nuova vita a questo dispositivo. Effettuando alcune semplici operazioni, è possibile effettuare un major update in grado di aggiungere alcune funzioni e risolvere alcuni bug.

Grazie a questa guida, si potrà aggiornare il Galaxy Note 4 N910F no brand ad Android 6.0.1 Marshmallow, nella versione ufficiale personalizzata da Samsung caratterizzata da numero N910FXXU1DPD3. Questo aggiornamento è stato rilasciato anche tramite OTA ma per tutti coloro che volessero effettuarlo manualmente è possibile seguire i seguenti passaggi. Considerando che si tratta dell’installazione di versione ufficiale del firmware, non sarà necessario ottenere i permessi di root, rendendo le procedure da seguire più semplici.

Come sempre ricordiamo che eseguire questo tipo di procedure non è esente da rischi, ma per evitarli basta un minimo di attenzione e di pratica. Questo tipo di modifiche invalidano la garanzia e se eseguite male potrebbero portare al brick del dispositivo, rendendolo di fatto un fermacarte. Inoltre, la procedura cancellerà tutti i file presenti in memoria, quindi è consigliabile eseguire un backup di sicurezza.

Iniziamo ora con le procedure preliminari per eseguire un’installazione pulita di Android 6.0.1 Marshmallow

  1. Installare i driver USB necessari per eseguire i comandi ADB Sideload e Fastboot
    È possibile trovare il file .exe per un’installazione veloce a questo indirizzo
  2. Scaricare ed installare il file premendo Y ad ogni schermata per installare ADB e Fastboot, ADB system-wide e i Driver
  3. Caricare lo smartphone in modo tale da avere almeno il 50% di carica
  4. Andare nel menù Impostazioni > Info sul Telefono > Numero di Build e cliccare 10 volte consecutive per abilitare le opzioni sviluppatore
  5. Abilitare l’USB debugging sul proprio dispositivo andando nel menù Impostazioni > Opzioni Sviluppatore > Debug USB.
  6. Effettuare un ripristino alle impostazioni di fabbrica andando nel menù Impostazioni > Backup e ripristino > Ripristino ai dati di fabbrica per effettuare un’installazione pulita
Leggi anche:  Samsung Gear Sport e Gear Icon X 2018: svelati i prezzi di vendita ufficiali

Completata questa fase avremo sbloccato il nostro dispositivo e potremo procedere all’installazione vera e propria:

  • Scaricare il Firmware Android 6.0.1 per Galaxy Note 4 no brand e salvarlo sul proprio PC
  • Scaricare Odin_3.10.7.zip sul proprio PC
  • Riavviare lo smartphone in Recovery Mode. Per farlo dobbiamo prima spegnerlo e poi premere contemporaneamente il tasto di accensione e il tasto per abbassare il volume
  • Aprire Odin sul proprio PC e collegare il telefono al pc tramite USB e attendere che l’icona all’interno dell’applicazione Odin diventi di colore blu
  • Sempre all’interno di Odin cliccare sulla voce AP/PDA situato al centro della finestra e selezionare il firmware scaricato al punto uno.
  • Assicurarsi che non ci sia nessuna spunta vicino alla voce Re-partition nel menù opzioni
  • Premere il tasto START per avviare il processo di installazione
  • Dopo alcuni minuti, se il processo è andato a buon fine, apparirà la scritta “Pass” e il telefono si riavvierà automaticamente
  • Al nuovo avvio il telefono sarà equipaggiato con Android 6.0.1 Marshmallow