PS4K
PS4K, un addetto ai lavori ha rivelato il prezzo della prossima console di casa Sony

PS4K NEO torna a far parlare di sé grazie ad un tweet di un certo “Tidux”, insider informatico conosciuto dal grande pubblico per aver fatto trapelare in passato decine di informazioni riguardo ai futuri dispositivi commercializzati. Oggetto del tweet è stato il prezzo della nuova console di casa Sony.

Sebbene l’E3 2016 (Electronic Entertainment Expo) di Los Angeles si sia concluso da qualche giorno, continuano ad arrivare notizie e rumors circa le innovazioni che riguarderanno il prossimo futuro del campo videoludico. L’ultimo in ordine d’arrivo vede protagonista la nuova piattaforma di gioco della casa nipponica Sony, che andrà a sostituire l’attuale PlayStation 4.

PS4K NEO, prezzo di lancio identico a quello di PlayStation 4

Secondo voci ufficiose, infatti, il prezzo della console sarebbe già noto ai quanti e sarebbe uguale a 399€, vale a dire lo stesso importo proposto dall’azienda giapponese all’uscita del modello predecessore nell’ormai lontano 2013. La cifra diffusa, quindi, è assolutamente plausibile e conforme agli attuali standard del settore, nonostante un upgrade hardware del dispositivo.

Leggi anche:  PlayStation VR, in arrivo una nuova versione il 14 ottobre

Con questa mossa, dunque, Sony esprime la propria intenzione di accogliere un nuovo stile di business più simile a quello già adottato nel corso degli anni da altre aziende come Apple. In particolare, la società potrebbe proporre nel prossimo futuro un nuovo prodotto, allo stesso prezzo iniziale del precedente, entro lassi di tempo predeterminati e più brevi, abbassando contemporaneamente il prezzo dei modelli più anziani (ad esempio Apple propone ogni anno un nuovo iPhone ad un prezzo uguale o leggermente superiore al precedente ed, allo stesso tempo, riduce i prezzi dei terminali più datati).

Tidux, infine, precisa e riconferma che la nuova console arriverà entro fine anno. Estremamente probabile, di conseguenza, una presentazione ufficiale al prossimo “Tokyo Game Show” o al “Paris Games Week“.