HTC 10: niente radio FM ne iRDA, ma è IP53

HTC 10 è è stato ufficializzato dal produttore nelle ultime ore. Tuttavia, è bene fare chiarezza su tre aspetti che i rumors davano per certi: la presenza della radio, della porta infrarossi e della certificazione IP68.

321

HTC 10

HTC 10, il flagship del produttore taiwanese è stato presentato ufficialmente il 12 aprile. Il dispositivo possiede caratteristiche hardware di altissimo livello che lo posizionano nella fascia alta del mercato. Tuttavia, i rumors precedenti alla presentazione davano per certa la presenza di alcune feature che però non sono state menzionate dall’azienda: la radio FM, la porta infrarossi e la resistenza all’acqua e polvere.

AGGIORNAMENTO 14 APRILE 2016

E’ ufficiale. Jeff Gordon conferma in risposta ad un tweet che non è presente nessun IR blaster ne radio, ma che è stato utilizzato quello spazio all’interno del dispositivo per apportare miglioramenti significativi alla fotocamera e al suono.

HTC 10
Jeff Gordon conferma che non è presente nè la radio FM ne la porta infrarossi

 

HTC 10 sulla carta rasenta quasi la perfezione ed è uno smartphone dall’altissimo potenziale che se avrà il successo che merita rimpinguerà, almeno in parte, le casse della società.
Durante l’evento di presentazione e sulla documentazione per la stampa non vi è però traccia di tre caratteristiche che i rumors delle scorse settimane davano per certe.

HTC 10: che fine han fatto radio, porta infrarossi e certificazione IP68?

La porta infrarossi (iRDA) è assente in diversi flagship di quest’anno, il più famoso dei quali è senza dubbio il Galaxy S7 (La nostra prova della resistenza all’acqua dei Galaxy S7). LG G5, invece, continua ad integrare tale tecnologia. E HTC 10? Ebbene, al momento questo chip non sembra essere presente in quanto non è stato menzionato dalla compagnia e nella scheda tecnica ufficiale non appare nulla a riguardo.
Sostanzialmente, l’implementazione di tale componente non è assolutamente fondamentale per l’utilizzo giornaliero dello smartphone, ma sarebbe risultato comodo in alcuni casi, per esempio per comandare altri dispositivi elettronici come TV, decoder, lettore DVD, o eventuali climatizzatori compatibili presenti nella propria casa o in quella degli amici.

Stessa sorte sembra che sia stato riservata al chip della radio FM che HTC 10 non sembra possedere. Questa, invece, potrebbe essere una lacuna leggermente più “grave” perchè molte persone che ascoltano la musica trasmessa in radio mentre guidano la macchina, allo stesso modo potrebbero volerla ascoltare mentre ci si sposta a piedi, in bici o con i mezzi pubblici nella propria città.
Una piccola mancanza che fa ulteriormente storcere il naso vista la grande attenzione riservata al comparto multimediale.

Dopo due notizie “cattive” ne arriva una abbastanza buona che riguarda l’ormai tanto chiaccherata resistenza del dispositivo a polvere e acqua.
Jeff Gordon, un dirigente HTC, alla domanda di un utente riguardo alla certificazione IP68 ha risposto che HTC 10 possiede, invece, una certificazione IP53.

La tabella ufficiale di queste certificazioni, l’International Protection, ci dice che la prima cifra si riferisce alla resistenza alla polvere e allo sporco mentre la seconda è relativa, appunto, al livello di resistenza all’acqua.
IP53 significa che HTC 10 è sia “protetto contro l’accesso di polvere o di un filo sottile”, ma anche “protetto dalla pioggia“.

Dunque, non siamo ai livelli di S7, non ci si può fare un tuffo in piscina e non si può portare sotto la doccia, tuttavia se si riceve una telefonata mentre piove a dirotto e si cammina per strada senza ombrello, possiamo stare tranquilli.