Nixon Mission, primo smartwatch con cuore Qualcomm

Nixon Mission, primo smartwatch con chipset Qualcomm Snapdragon Wear 2100. Resiste all'acqua fino a 100 metri di profondità ed è progettato a resistere nelle avventure più estreme grazie alla cassa in acciaio e policarbonato.

84

nixon mission

La società californiana Nixon e il produttore statunitense Qualcomm hanno collaborato insieme creando Nixon Mission, il primo orologio sportivo con preinstallato il sistema operativo Android Wear ma con all’interno il nuovissimo processore Snapdragon Wear.Nixon Mission è un orologio da polso sportivo, ma con una marcia in più. Il dispositivo viene presentato come super rugged Android Wear device con un design che curiosamente assomiglia ad alcuni modelli Suunto con quadrante tondo, dall’aspetto sportivo ma con un tocco di eleganza.

Nixon Mission: smartwatch per sport estremi con chipset Qualcomm

Il display di questo terminale è un AMOLED protetto da vetro Gorilla Glass, ma la società garantisce il funzionamento fino a 10 atmosfere (100 metri) di profondità sott’acqua, un valore veramente raro se non addirittura mai raggiunto prima d’ora da uno smartwatch digitale.
Soltanto Casio con il suo Smart Outdoor Watch dimezza la distanza con una impermeabilità all’acqua fino a 50 metri.

Mission Nixon è stato progettato per gli utenti sportivi, attivi e amanti delle gite fuori porta, dal mare alla montagna, con tante app disponibili. Non solo grande resistenza all’acqua, ma la cassa è realizzata in acciaio inossidabile e policarbonato. Il resto delle finiture e alcune parti come la ghiera o il cinturino saranno personalizzabili per adattarlo il più possibile ai gusti personali.

Mission viene considerato quindi come un vero sport watch adatto a qualsiasi situazione, dal mare alla montagna, con tante app preinstallate pensate per chi ama fare surf piuttosto che sciare. Surfline, Snocountry e Trace sono soltanto alcune di queste.
Sul device verrà preinstallata l’ultima versione di Android Wear disponibile.

La vera novità è il cuore pulsante dello smartwatch: la piattaforma hardware è stata fornita da Qualcomm e si tratta del nuovissimo chipset Snapdragon Wear 2100.
Il SoC è stato progettato sin dall’inizio per i dispositivi wearable, e tra le caratteristiche più importanti troviamo una riduzione delle dimensioni di circa il 30% rispetto ai modelli utilizzati su tablet e smartphone. Di conseguenza, il consumo energetico dovrebbe essere minore del 25% rispetto alle CPU tradizionali mobili.

Tutto molto interessante, ma purtroppo pare che il Nixon Mission arriverà sul mercato soltanto alla fine del 2016 ad un prezzo ancora sconosciuto.
Niente paura, il Mission verrà mostrato nei prossimi giorni durante la fiera di Baselworld in programma dal 17 al 24 marzo.