Messenger
Facebook Messenger ora supporta il multi account

Facebook Messenger ha aggiunto il supporto per il multi account. L’annuncio è arrivato attraverso un post ufficiale fatto dalla società di Mark Zuckerberg. Al momento sembra che il rilascio della nuova funzione sia disponibile soltanto per gli utenti che possiedono terminali Android. Tuttavia è probabile che l’aggiornamento possa presto includere anche gli utenti iOS.

Dopo Instagram è la volta di Messenger

All’inizio di questo mese Facebook ha aggiunto il supporto al multi account per Instagram sia sui device iOS che Android. Già da qualche giorno si vociferava la possibilità del rilascio di una funzione simile anche per l’applicazione Messenger.

Oggi, un aggiornamento, permetterà a milioni di utenti che utilizzano Facebook Messenger di poter aver modo di attivare il multi account. La procedura da seguire è davvero molto semplice. Basta accedere al menu ‘Impostazioni’ e succesivamente alla sezione ‘Account’.

La privacy non è a rischio

La società di Mark Zuckerberg rende noti i motivi che hanno spinto Facebook ad integrare il multi account su Messenger. Nel post ufficiale che ha annunciato la novità si legge: “In ogni parte del mondo, centinaia di milioni di persone condividono i propri smartphone e tablet con i membri della propria famiglia e con gli amici. Noi di Messenger vogliamo rendere la comunicazione più semplice, sicura e trasparente. Per questo motivo siamo lieti di annunciare una nuova caratteristica che sarà presente sui dispositivi Android e che consentirà a più persone di accedere ed utilizzare Messenger da un unico dispositivo condiviso.

Leggi anche:  Android: ecco quali app non disinstallare assolutamente

Per chi ha dubbi in merito alla sicurezza della propria privacy Facebook, attraverso questo comunicato, risponde: “La bellezza di questa nuova caratteristica riguarda il fatto che i messaggi rimangono completamente privati. Gli utenti con i quali condividerete i vostri dispositivi saranno in grado di visualizzare esclusivamente il numero di notifiche di messaggi ricevuti, ma non potranno mai vedere il contenuto stesso dei vostri messaggi”.

A quanto pare, dunque, non dovrebbero esserci problemi di privacy. L’aggiornamento verrà progressivamente rilasciato nei prossimi giorni a tutti gli utenti Android.