google
Google aggiorna nuovamente i suoi device

Google mantiene la parola data e rilascia l’ennesimo aggiornamento di sicurezza per i suoi dispositivi Nexus per andare a risolvere alcune falle critiche del sistema.

Con l’emergere di nuovi metodi per rubare dati sensibili dagli smartphone, Google e altri produttori hanno deciso di rilasciare mensilmente degli aggiornamenti di sicurezza per i propri dispositivi, per andare a risolvere proprio queste falle più o meno gravi che vengono scoperte quotidianamente. Il tutto è partito qualche mese fa con la scoperta di Stagefright, una falla nel sistema di Android che permetteva di penetrare a fondo nell’OS per rubare dati sensibili all’utente. La vulnerabilità è stata prontamente risolta ma ne sono state poi scoperte di ulteriori nello stesso codice.

Google mantiene quindi la parola data e puntuale come un orologio svizzero ecco arrivare l’aggiornamento di sicurezza di novembre per alcuni dei dispositivi della gamma Nexus. L’azienda ha già postato le varie factory images sul sito ufficiale: l’aggiornamento è disponibile per tutti i Nexus degli ultimi due anni, dal Nexus 7 2013 fino agli ultimi arrivati Nexus 6P e Nexus 5X.

Leggi anche:  Samsung Galaxy S7 Edge: in distribuzione l'aggiornamento con le patch di Ottobre

A detta di Google la patch va a risolvere sette vulnerabilità del sistema, due delle quali sono state classificate come critiche. Tra le vulnerabilità corrette vi è una che permetteva l’esecuzione in remoto di codice malevolo attraverso numerosi metodi come email, browser web e MMS. Se non volete aspettare l’arrivo dell’OTA sul vostro dispositivo, potete procedere al download e all’installazione delle factory images scaricandole direttamente dal sito ufficiale a questo indirizzo.