Samsung VS Apple

 

La guerra dei brevetti tra Samsung ed Apple continua e un nuovo capitolo si è scritto proprio in questi giorni e ha visto un epilogo nella giornata di ieri.

Questa volta la battaglia si svolge su suolo olandese dove il giudice ha confermato la precedente decisione di vietare alcuni prodotti Samsung che violavano il brevetto di Apple noto come “bounce back”.

Il “bounce back” è l’effetto di rimbalzo che si ha quando durante lo scorrimento di una pagina web o della rubrica o altro si arriva a fondo pagina e che genera anche un effetto luminoso nei dispositivi Samsung.

Il tribunale ha disposto che i prodotti che violano il brevetto includono il Galaxy S, il Galaxy S II e il Galaxy Ace e nonostante il fatto che il divieto è “esteso a tutti i dispositivi che similmente violano il brevetto” l’impatto effettivo di perdere il ricorso dovrebbe essere minimo in quanto Samsung ha già provveduto alle necessarie modifiche software per evitare la violazione del brevetto.

Leggi anche:  AirDroid disponibile anche per iOS: ecco come scambiare file tra iPhone e pc

La guerra continua e continuerà chissà fino a quando, ci sono tribunali che condannano Samsung e altri che non lo fanno. Nessun problema per le due aziende interessate sia dal punto di vista dell’immagine che dal punto di vista economico, in fondo queste cause le pagano i loro acquirenti.

via