tablet_t

Da un lato troviamo i PC, i quali non appassionano più, dall’altro i tablet che fino a poco tempo fa segnavano un record di vendite, ma ora iniziano a scendere, complice un mercato saturo, modelli senza alcuna novità, tutto ciò comporta un crollo di vendite di Tablet, vediamo tutti i dettagli!

Come detto prima, i PC non riescono a vendere come un tempo, quando un PC nuovo suscitava interesse anche dai non appassionati, il gaming su PC era il massimo, le console venivano comprate solo ed esclusivamente dagli appassionati e i PC erano sempre nel top delle vendite, ma dall’avvento dei tablet l’utenza è crollata a favore di questi nuovi dispositivi, ultra sottili, facilmente trasportabili, nuove funzion, nuove interfacce, i produttori che inventavano e riuscivano a vendere un gran numero di pezzi, ma negli ultimi mesi la cosa è cambiata, sembra infatti che i tablet stiano subendo da un lato una “stabilizzazione dei prezzi”, dall’altro invece un crollo di vendite, ma perché tutto questo?

Beh c’è da dire che la colpa è anche dei produttori, che oramai non riescono ad introdurre la novità che fa avvicinare l’utente ad acquistare il dispositivo, dall’altra un prezzo eccessivamente alto in molti casi rispetto alla qualità realmente offerta, anche se oramai grazie alle norme sulla garanzia, la qualità si è standardizzata per tutti i produttori, visto che fornire un devices nuovo ad un utente che lamenta guasti ad un produttore costerebbe fin troppo!

Come si potrebbe migliorare la cosa?
Beh, semplice, servono idee rivoluzionarie, che oramai iniziano a vedersi a stento sugli smartphone, basti pensare ai nuovi devices che di idee ne hanno ben poche, molti fanno affidamento agli scanner biometrici, per i quali molti utenti non sono attratti, altri semplicemente a schermi e fotocamere più potenti, i quali introducono si la novità, ma non una rivoluzione, si sa infatti che all’occhio umano tra uno schermo 2K e uno schermo 1080p se applicati ad uno schermo da 4.5 pollici non fa alcuna differenza!

Che dire, speriamo che le cose migliorino, magari verranno introdotte nuove novità all’interno dei prossimi devices, sopratutto per il bene di noi consumatori!

[via]