HTC

I procuratori Taiwanesi hanno incriminato 6 dipendenti di HTC tra cui l’ ex vice presidente del design Thomas Chien per divulgazione di segreti aziendali, ovvero fingendo delle spese e prendendo tangenti, Chien e gli altri cinque dipendenti sono stati arrestati lo scorso agosto dopo un indagine interna condotta dal presidente di HTC Cher Wang.

La procura di Taipei ha accusato Thomas Chien della divulgazione di documenti della prossima interfaccia grafica di HTC, la Sense 6.0 ad aziende concorrenti. Chien e altri cinque dipendenti HTC sono stati accusati di abuso di fiducia per l’accettazione di 1.12 milioni di euro frutto di tangenti. Arrestate anche altre tre persone di aziende esterne che per ora rimangono senza nome.

Un rappresentante di HTC ha dichiarato che ” La scoietà si aspetta da ogni dipendente i massimi livelli di etica ed integrità, di proteggere la proprietà intellettuale e la privacy della società, e non sarà tollerata alcuna violazione”

Come dargli torto…

Via