Sono ormai passati mesi da quando il colosso di Mountain View Google ha annunciato la decisione di chiudere la propria piattaforma gaming Stadia. La chiusura definitiva avverrà tra due giorni, il 18 gennaio 2023.

Il colosso però ha deciso che il controller continuerà a vivere nonostante la chiusura della piattaforma. Scopriamo insieme l’ultimo regalo che ha voluto fare ai propri abbonati.

 

Google Stadia chiude ma il controller non andrà in pensione

Sappiamo bene che il controller Stadia ha l’hardware necessario per essere utilizzato tramite Bluetooth, ma questa capacità non è mai stata utilizzata per via del funzionamento di Stadia. Con il servizio cloud il controller si connette direttamente alla rete wireless o tramite USB, ma con la fine del servizio si è temuto che il controller potesse diventare un semplice soprammobile. Fortunatamente non sarà così, poiché quasi all’ultimo secondo Google ha deciso di farci una gradita sorpresa, annunciando che la prossima settimana sarà rilasciato uno strumento che abiliterà il Bluetooth sui controller Stadia, in modo da poterli utilizzare in modalità wireless con altri dispositivi.

Ecco la dichiarazione del colosso: “Inoltre, molti di voi hanno espresso il desiderio di abilitare il Bluetooth sul controller Stadia. Abbiamo delle buone notizie: la prossima settimana rilasceremo uno strumento self-service per abilitare le connessioni Bluetooth sul controller Stadia. Condivideremo dettagli la prossima settimana su come abilitare questa funzione“.

Ma non è l’unica sorpresa finale, infatti, l’azienda ha deciso di chiudere con qualcosa legato agli esordi del servizio. Come saluto finale, Google ha pubblicato il gioco Worm Game sugli account di tutti gli utenti, per consentire di giocarci prima della chiusura definitiva. Peccato che rimangono ancora pochi giorni per poterlo fare!.

Articolo precedenteAndroid, ecco alcuni dei migliori giochi gratuiti di gennaio 2023
Articolo successivoMotorola Moto G53 e Moto G73, emergono le presunte specifiche
Veronica Boschi
Sono Veronica, ho 25 anni e vivo sul Lago di Como, più precisamente a Mandello del Lario, conosciuto soprattutto per la Moto Guzzi. Amo scrivere e condividere con voi tutte le novità del giorno.