Truffe alle banche, portati via migliaia di euro dai conti con un trucco

Dopo aver dimostrato a più riprese di aver arginato il problema truffe, le banche sembrerebbero essere nel bel mezzo di una campagna di istruzione vera e propria per i clienti. Infatti l’obiettivo è quello di arginare soprattutto i tentativi di phishing, i quali sono tra le truffe più diffusa in giro per il mondo e non solo sul territorio italiano. 

 

Truffe alle banche e ai loro clienti: ecco cosa sta succedendo ormai da troppo tempo in Italia, i messaggi continuano a girare

Bisogna però andare per gradi, partendo da cosa sia un tentativo di phishing. Si tratta di una truffa, nulla di diverso, solo che a cambiare sono le modalità. Infatti gli utenti improvvisamente si ritrovano, molto spesso tramite e-mail, un messaggio che sembrerebbe arrivare dalla propria banca di appartenenza. No, non è la banca ad aver inviato quel messaggio ma saranno i truffatori, i quali fingeranno di impersonare l’istituto bancario per portare a termine la loro truffa. L’obiettivo è chiaramente quello di far credere che ci sia qualcosa che non va all’interno del conto, in modo da portare l’utente finale a reinserire le credenziali di accesso.

Quello che bisognerà non fare assolutamente sarà cliccare sul link che alla fine del messaggio si mostrerà pronto per attirarvi nella truffa vera e propria. Da lì partirà infatti la compilazione di un form che i truffatori hanno ideato appositamente per raccogliere le credenziali dei poveri utenti che non sanno di star attraversando una truffa bella e buona. State quindi molto attenti e provate a non cascare in tutto quello che sta succedendo continuamente sul web, spesso si tratta di inganni.

Articolo precedenteAndroid, scopriamo le migliore app gratuite della settimana
Articolo successivoXbox Game Pass, in arrivo un nuovo piano low cost con pubblicità?
Felice Galluccio
Appassionato di tecnologia ed elettronica in generale così come dello sport. Scrivere mi migliora la giornata, questo è il lavoro che amo! Never stop learning!