SUBURRÆTERNA: nel 2023 arriverà la serie tv per gli amanti di Suburra

La fine di Suburra ha scagliato una freccia affilata nel cuore degli amanti della serie tv romana. Per tutti questi però fortunatamente sta arrivando uno spin-off che fungerà da cura alla “ferita” inflitta. Il suo nome è SUBURRÆTERNA, verrà prodotta da Cattleya – parte di ITV Studios, e approderà su Netflix nel 2023.

SUBURRÆTERNA: tutti i dettagli sulla nuova serie tv di Netflix

Cast

Innanzitutto ci freme dirvi che i personaggi saranno più o meno gli stessi di Suburra. Nel cast infatti rivedremo Giacomo Ferrara nel ruolo di Spadino e Filippo Nigro in quello di Amedeo Cinaglia, ma anche Carlotta Antonelli e Federica Sabatini nelle rispettive vesti di Angelica e Nadia. Come ben sappiamo il nostro caro e dolce Alessandro Borghi non ci sarà, ma lo vedremo comunque sulla nuova serie Netflix ispirata alla vita di Rocco Siffredi.

SUBURRÆTERNA è frutto della mano di Ezio Abbate e Fabrizio Bettelli, nonché Head Writer, Camilla Buizza, Marco Sani, Andrea Nobile e Giulia Forgione. La regia invece è suddivisa in quattro episodi girati da Ciro D’Emilio ed altri quattro da Alessandro Tonda.

Trama

Passiamo ora alla trama. Roma 2011: il governo sta per crollare, il Vaticano è in crisi e le piazze della città sono state mangiate dagli incendi. Nel frattempo Cinaglia (Filippo Nigro) ha cercato di riprendere l’eredità di Samurai e, con Badali (Emmanuele Aita), Adelaide (Paola Sotgiu), Angelica (Carlotta Antonelli) e Nadia (Federica Sabatini) prosegue la gestione degli affari criminali della Capitale e delle piazze di Ostia. Stavolta però verranno contrastati da nuovi protagonisti scesi in campo e responsabili della rivoluzione. Dalla Chiesa al Campidoglio e fino alle spiagge di Ostia, tutto prenderà una nuova piega. Spadino (Giacomo Ferrara) sarà costretto a tornare a casa per il bene della famiglia, e a cercare nuovi alleati per conquistare Roma.

Articolo precedenteMediaWorld è assurda: il SottoCosto sconta tutto all’80% solo oggi
Articolo successivoWhatsapp: d’ora in poi non si potranno più fare gli screenshot alle foto
Melany Alteri
La scrittura rende liberi ed io amo la libertà come la fotografia, l'arte, la natura e la pace. Scrivo poesie da quando ero bambina e in ogni cosa che faccio metto cuore ed anima. Sono una perfezionista, ballerina, attrice, make up artist, e cerco la bellezza in tutto ciò che mi circonda.