lapide internet explorer

Dopo aver affermato l’anno scorso che avrebbe terminato il supporto ad Internet Explorer, Microsoft ha finalmente tagliato i ponti il 15 giugno, all’inizio di questo mese.

Un programmatore di software sudcoreano ha deciso di creare una lapide per il browser, evento che di recente è diventato virale su Internet, per commemorare e celebrare il browser Web che un tempo governava il mercato.

Jung Ki-young è uno sviluppatore di software coreano che ha una relazione di amore-odio con Internet Explorer. Nonostante questo, Ki-young ha trascorso un mese a costruire una lapide per il browser. Un gesto che non è passato inosservato sui social, infatti il post ha riscosso un attenzione mediatica che ha fatto il giro del mondo.

Quanto ci è voluto per realizzarla

Lo specialista ha speso 317 euro per realizzare la lapide, e ci ha fatto incidere sopra la frase “Era un ottimo tool per scaricare altri browser“.

Inoltre, alla luce del fatto che la maggior parte delle banche e delle fondazioni governative coreane utilizza ancora Internet Explorer per la normale navigazione sul Web, i giovani di Ki-client hanno ripetutamente chiesto di mantenere attive le applicazioni migliorate per Explorer.

“Sono scoraggiato dal fatto che se ne sia andato, nonostante questo non mi mancherà” ha detto.

La Corea del Sud, che vanta una delle velocità web più elevate del pianeta, ed è rimasta particolarmente connessa a Internet Explorer, che è stato disattivato dopo 27 anni di amministrazione.

Secondo il Washington Post, Microsoft ha dichiarato mercoledì che non sosterrà mai più Internet Explorer, il programma un tempo predominante.

VIAtechstory.in
Avatar
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it