microsoft-interrompe-supporto-internet-explorer-windows-10

Internet Explorer andrà in pensione poco prima del suo 27esimo compleanno. Come annunciato in precedenza a maggio, Microsoft interromperà il supporto per l’app desktop Internet Explorer 11 nel canale semestrale di Windows 10 oggi. Se utilizzi Windows Server 2022 o una versione precedente del sistema operativo con un’estensione del servizio a lungo termine, riceverai comunque il supporto IE11, ma per la maggior parte degli altri, questa è la fine degli aggiornamenti software. Windows 11 non offre un programma desktop di Internet Explorer.

Se hai solo bisogno della compatibilità con il motore Web precedente, la modalità IE del browser Edge continuerà a ricevere supporto fino al 2029 o oltre. Nei prossimi mesi, l’azienda reindirizzerà ‘progressivamente’ i clienti da IE a Edge, quindi disabiliterà permanentemente il vecchio programma tramite un aggiornamento di Windows.

Microsoft dice addio al suo Internet Explorer

La scadenza chiude un capitolo agrodolce nella storia di Microsoft. Internet Explorer ha debuttato insieme a Windows 95, offrendo a molti utenti che non avevano utilizzato in precedenza i primi browser come Netscape Navigator il loro primo assaggio del Web. È stato fondamentale per rendere popolare Internet ed è diventato sinonimo di andare online per alcuni: aveva il 95% della quota di utilizzo entro il 2003 e non è stato superato da Edge fino al 2019.

Internet Explorer, d’altra parte, era direttamente correlato ad alcune delle peggiori pratiche di Microsoft. Sebbene l’integrazione di IE con Windows abbia aiutato i neofiti del Web, ha anche inibito la concorrenza. La causa antitrust statunitense contro Microsoft nel 2001 era incentrata sulle accuse secondo cui la società avrebbe utilizzato in modo improprio i limiti di Internet Explorer per mantenere il dominio di mercato di Windows. Il browser si è guadagnato una reputazione per la scarsa sicurezza (soprattutto tramite i controlli ActiveX) e il rendering non standard, che spesso richiedeva ai progettisti di siti Web di ottimizzare per IE.

Microsoft alla fine ha corretto alcuni dei problemi più visibili di IE, ma il lento ritmo del cambiamento ha aiutato l’emergere di concorrenti come Google Chrome e Mozilla Firefox: c’è un motivo per cui l’attuale browser Edge si basa su Chromium piuttosto che su una tecnologia interna.

Avatar
Appassionato di tecnologia e videogiochi. Sono uno studente di Ingegneria informatica a tempo pieno, ma ho anche altri difetti.