Alla convention annuale dei suoi sviluppatori l’azienda di Cupertino Apple ha annunciato che da settembre negli Stati Uniti lancerà con Mastercard il suo “buy now pay later“.

Lo farà in collaborazione con Mastercard, seguendo la scia di giganti dei pagamenti come Paypal e aziende specializzate come Klarna. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Apple Pay introduce il prendi ora e paga dopo

Apple ha annunciato, durante la conferenza annuale di Apple Developer, che lancerà il prossimo settembre il suo servizio di pagamenti a rate, più comunemente conosciuto come “Buy now pay later”. La soluzione, che si chiama Apple Pay Later, dapprima disponibile per i clienti apple statunitensi.

Questa funzione permetterà di pagare con iPhone e Mac i prodotti che acquisteranno in quattro rate spalmate in sei settimane, senza interessi o costi aggiuntivi. Il sistema si appoggerà alla rete di Mastercard, e sarà implementato direttamente nell’applicazione Apple Pay, installata di default su tutti i dispositivi Apple.

Per il momento queste sono le uniche informazioni che abbiamo ricevuto, non sappiamo neanche se il colosso Californiano ha intenzione di estendere questa possibilità anche in Europa, e quindi in Italia. Non appena avremo notizie più concrete vi faremo sapere.

Avatar
Sono Veronica, ho 25 anni e vivo sul Lago di Como, più precisamente a Mandello del Lario, conosciuto soprattutto per la Moto Guzzi. Amo scrivere e condividere con voi tutte le novità del giorno.