Sia Android Auto che CarPlay migliorano l’esperienza in auto per i conducenti. Offrono un approccio più innovativo rispetto alla maggior parte dei sistemi tradizionali, combinato con un’interfaccia utente familiare e intuitiva. Indipendentemente dal veicolo in cui si trovano, i conducenti non devono impostare le proprie preferenze da zero, ma qual è la scelta migliore?

Assistente vocale

Mentre si guida, utilizzare un assistente vocale è probabilmente il modo più semplice per interagire con l’auto o il telefono. Sia CarPlay che Android Auto supportano questa funzione grazie a Siri e Google Assistant. Quest’ultimo è solitamente elogiato per una migliore comprensione delle richieste e supporta una gamma più completa di servizi di terze parti. L’aggiornamento consentirà di inviare messaggi o chiamare i tuoi contatti preferiti con un solo tocco, offrendo anche risposte ai messaggi già pronte. Possibile, inoltre, una trascrizione a voce in pochi secondi. Su questo Android ha pochi rivali.

Interfaccia utente: Android Auto contro CarPlay

Google ha annunciato un importante aggiornamento dell’interfaccia utente. L’aggiornamento aggiunge la modalità schermo diviso, navigazione e contenuti multimediali sempre attivi e una migliore integrazione dell’Assistente di Google. L’attuale interfaccia di Android Auto mostra solo una singola app sullo schermo dell’auto, senza alcuna opzione per il multitasking. CarPlay, d’altra parte, offre un’interfaccia utente rinnovata con iOS 13, che unisce musica, mappe e suggerimenti Siri in un’unica schermata. Ciò semplifica l’accesso a tutto ciò di cui hai bisogno a colpo d’occhio, senza passare da un’app all’altra.

Inoltre, CarPlay non richiede di parcheggiare o inserire il freno per inserire una destinazione utilizzando la tastiera, a differenza di Android Auto. Android Auto è anche molto fastidioso quando si tratta di consegnare il telefono al passeggero durante la guida, poiché quest’ultimo non potrà utilizzare Google Maps.

Mappe

Quando utilizzi Google Maps o Waze, Android Auto ti consente di eseguire una panoramica ed esplorare il resto dell’itinerario proprio come faresti sul tuo telefono. L’esperienza non è così intuitiva con CarPlay, poiché devi usare le frecce per spostare la mappa, il che è sia pericoloso che controproducente mentre si è alla guida. Android Auto ha il sopravvento rispetto a CarPlay se vuoi esplorare la mappa o trovare percorsi alternativi.

App di terze parti

Entrambe le piattaforme consentono agli utenti di installare app di terze parti. La quantità di app disponibili non è proprio la stessa tra Android Auto e CarPlay, poiché la prima è compatibile con molte più app della seconda, soprattutto quando si tratta di messaggistica. Inoltre, presto potrai guardare YouTube, Tubi TV ed Epix Now mentre sei in un parcheggio. Google prevede anche di aggiungere opzioni per navigare direttamente dallo schermo della tua auto. Potrai anche trasmettere contenuti dal tuo telefono al display dell’auto mentre è parcheggiata.

Chiamate e Notifiche con Android Auto

Che ti piaccia o no, è probabile che tu riceva notifiche e chiamate mentre guidi. Sebbene entrambe le piattaforme siano progettate per gestire tutto in sicurezza, CarPlay è molto più invadente di Android Auto, in quanto i banner vengono visualizzati nella parte inferiore dello schermo, il che ti impedisce di vedere dove dovresti andare se hai bisogno di aiuto. A differenza di CarPlay, Android consente di ignorare una notifica o di disattivarla. Quando si tratta di “leggere” una notifica, lo fa in modo discreto. CarPlay, invece, occupa l’intero schermo.

Connessione Wireless

Alcuni produttori o modelli non supportano Android Auto wireless, mentre funzionano perfettamente con CarPlay. Questo non è necessariamente un grosso problema, ma è comunque una seccatura in più. Inoltre, quando sono connessi in modalità wireless, alcuni dispositivi Android tendono a surriscaldarsi, cosa che non accade quasi mai con un iPhone. Infine, Android Auto consuma anche più batteria se utilizzato in modalità wireless rispetto a CarPlay. A causa di questi problemi, CarPlay è in vantaggio in questo caso.

Tirando le somme, tra i due Android Auto sembra essere il vincitore, ma dovrai valutare ciò che conta per te durante la guida. Android Auto è molto più efficace con chiamate e messaggi, sia avendo un approccio molto meno invasivo ma anche essendo più pratico se invii qualcosa. CarPlay, d’altra parte, ha un’interfaccia più moderna, che ti consente di vedere più app contemporaneamente in una dashboard ordinata. Offre inoltre una migliore esperienza di connessione, soprattutto se in modalità wireless. È anche importante tenere a mente l’annuncio di Google sul nuovo aggiornamento in arrivo.

Avatar
Procrastinatrice cronica e allo stesso tempo perfezionista. Innamorata perdutamente delle scienze umanistiche. Nel 2017 ho iniziato a lavorare per Tecnoandroid, riscoprendo e consolidando anche la passione per la tecnologia.