Maserati, Grecale, SUV, Tridente, Stelvio, Alfa Romeo

Dopo tanta attesa, finalmente è arrivato il giorno della presentazione di Maserati Grecale. Il nuovo SUV dell’azienda Modenese si mostra in tutta la sua bellezza ed eleganza. La vettura è stata pensata per unire un design iconico con linee futuristiche senza dimenticare la particolare attenzione al lusso che da sempre contraddistingue il brand del Tridente.

Il nuovo Grecale può vantare delle linee e degli elementi che celebrano tutta la tradizione Maserati. Tra questi spiccano la griglia frontale che mette in evidenza il logo del Tridente e le prese d’aria laterali con i richiami alle varie versioni disponibili: GT, Modena, Trofeo e Folgore.

Guardando agli interni, il SUV può vantare un largo utilizzo di pelle naturale, fibra di carbonio e legno. Queste scelte confermano la volontà di unire tradizione e innovazione guardando sempre all’armonia e alla funzionalità.

 

Maserati Grecale è il nuovo SUV dell’azienda del Tridente pensato per unire tradizione ed innovazione ma sempre puntando alla massima eleganza

La plancia di Maserati Grecale è un puro concentrato di tecnologia. Il guidatore può avere sempre tutto sotto controllo grazie ad un display da 12,3 pollici che funge da cruscotto e al head-up display.

Il sistema di infotaiment e i controlli interni del veicolo sono gestibili attraverso due display centrali angolati da 12,3” e 8,8”. Inoltre, è presente anche un touch screen posteriore da 6,5″ per il sistema di climatizzazione della zona posteriore. Il sistema audio della vettura è realizzato da Sonus faber, gli Artigiani Italiani del Suono, per una qualità d’ascolto eccezionale.

L’attenzione al dettaglio si nota anche dal tradizionale orologio posto al centro della plancia. Questa feature è presenta anche su Grecale, ma Maserati l’ha rivoluzionata totalmente trasformandolo in uno smartwatch che cambia interfaccia a seconda delle necessità. L’orologio può diventare un cronometro o una bussola, rispondendo ai comandi vocali.

Maserati Grecale è dotato dei più innovativi sistemi di aiuto alla guida che permetto di raggiungere il livello 2 della scala di Guida Autonoma. Sotto il cofano della vettura possiamo trovare una motorizzazione mild hybrid da 300 o 330 CV ma anche il motore V6 Nettuno da 530 CV.

Gli utenti potranno scegliere tra quattro modalità di guida che permetteranno alla vettura di adattarsi al meglio alla tipologia di strada: COMFORT, GT, SPORT e OFF-ROAD. Solo la versione Trofeo potrà anche sfruttare la modalità CORSA dotata di Launch Control per la massima potenza.

Alessio Amoruso
Economics & Marketing Student, Tech enthusiast, Star Wars Fan and Blogger