android-13-includera-nuova-funzionalita-cruciale

Google ha rilasciato la seconda beta per sviluppatori di Android 13, che presenta una nuova funzionalità cruciale: le app dovranno chiedere la tua autorizzazione per pubblicare le notifiche. Per anni, iOS ha avuto una funzione simile ed è un approccio davvero utile per garantire che solo app particolari ti inviino notifiche.

Secondo il post sul blog di Google, sarà richiesta l’autorizzazione per le app Android 13. “Le app destinate ad Android 13 dovranno ora richiedere l’autorizzazione alla notifica dall’utente prima di pubblicare le notifiche”, afferma Dave Burke, vicepresidente tecnico di Android, nell’aggiornamento.

Android 13 arriverà durante il 2022

La compatibilità audio Bluetooth Low Energy (LE) è un’altra aggiunta significativa in questa seconda versione. Bluetooth LE Audio è un nuovo standard che utilizza il Low Complexity Communications Codec (LC3), un codec audio di alta qualità in grado di trasmettere a bitrate ridotti. Di conseguenza, dovrebbe essere consumata meno energia, con conseguente maggiore durata della batteria.

Altri miglioramenti nella seconda anteprima di Android 13 includono il supporto per il nuovo standard MIDI 2.0, che offre comunicazione bidirezionale, tempi più precisi e una risoluzione più elevata con messaggi a 32 bit, che dovrebbe offrire un’esperienza più simile all’analogico.

La prima anteprima di Android 13 è stata rilasciata a febbraio e presentava una nuova opzione per i temi e un selettore di foto a livello di sistema. Tuttavia, non sosteniamo ancora l’installazione di queste anteprime perché, considerando che è improbabile che Android 13 venga rilasciato pubblicamente fino alla fine di luglio, è probabile che ci siano ancora molti bug da risolvere.

Google spera di rilasciare le versioni beta di Android 13 ad aprile, che potrebbe essere un momento migliore per partecipare se sei interessato, e sembra che ci saranno alcune novità significative su Android 13 dal programma I/O di Google recentemente annunciato a maggio.

Avatar
Appassionato di tecnologia e videogiochi. Sono uno studente di Ingegneria informatica a tempo pieno, ma ho anche altri difetti.