Huawei lancia sul mercato italiano la sua nuova opera di design, il P50 pocket foldable con una estetica molto chic.

Huawei: una scelta coraggiosa

In Italia, Huawei aveva conquistato un ampia platea di clienti, prima del ban di Google che ha letteralmente stroncato il suo business. La nostalgia sui social è tanta, e molti utenti decidono comunque di acquistare uno smartphone Huawei, sapendo che potrebbero avere alcune limitazioni per la mancanza dei servizi Google.

La conseguenza di aver perso la possibilità di collaborare con le aziende americane, ha difatti portato a problemi di produzione su i chip ”Kirin”, trovandosi costretta a lanciare il P50 Pocket senza la tecnologia 5G.

Huawei non si arrende, decide di dare un segno di forza e lancia il P50 Pocket anche in Italia, una scelta coraggiosa, contro una agguerrita concorrenza.

P50 pocket design Chic con caratteristiche top

Una estetica raffinata, proposto in spot nella colorazione Champagne Gold, con due cerchi che a smartphone chiuso colpiscono subito: si tratta del corpo fotocamere e del piccolo display esterno.

Nelle versioni P di Huawei le fotocamere sono sempre state un punto di forza con varie collaborazioni di successo come quella con ”Leica”. Si compone di di un obbiettivo principale da 40 mpx (con apertura focale di f/1.9 e grandezza del sensore di 1/1.28), affiancato da una cam ultra grandangolare da 13 mpx e da un obbiettivo con zoom 2X a 32mpx.

Il display principale, una volta aperto, ha una diagonale 6.9 pollici con una risoluzione di 1188 x 2790 pixel, con tecnologia OLED 120Hz.

La CPU è Snapdragon 888 affiancata da una GPU Adreno 660, mentre il 4.5G è la velocità massima di connessione a 1600mb/s.

Le versioni proposte saranno due 8-256GB e 12-512GB (memoria ram-memoria rom archiviazione).

Conclude la batteria da 4000mAh, di tutto rispetto per un foldable, con ricarica rapida a 40w.

HUAWEI P50 Pocket Edizione Premium ovvero 12/512GB è disponibile sull’Huawei Store al prezzo di 1.599,90€.

Mirko
Autore Tecnoandroid con la passione per l'informatica. Ragioniere e perito commerciale mi occupo di Trading e commercio online.