Huawei, P50 Pocket, Samsung, Galaxy Z Flip3, smartphone pieghevole, foldableSecondo Samsung, le vendite degli smartphone pieghevoli stanno superando le aspettative. Sappiamo già che i preordini per i nuovi dispositivi pieghevoli di terza generazione dell’azienda stanno avendo più successo dei modelli precedenti. Questo successo apparentemente continua senza alcuna sosta.

In un solo mese Samsung afferma di aver venduto più smartphone pieghevoli che mai, superando anche le soglie raggiunte nel 2020. Un anno decisamente da rivedere da più punti di vista. Samsung sottolinea che i guadagni registrati superano le aspettative di alcuni analisti. Per quanto un miglioramento di questo settore fosse quasi prevedibile, nessuno si aspettava così tanto interesse da parte dei consumatori. Questo porterà eventualmente all’aumento dei dispositivi in vendita.

Le ipotesi sono svariate: il mercato di smartphone pieghevoli è cresciuto più velocemente del previsto (e per essere onesti, alimentato sopratutto da Samsung). La distinzione di una causa precisa è certamente un po’ irrilevante dato che Samsung è in ogni caso un elemento chiave per le vendite di questi device.

Smartphone pieghevoli: Samsung non ha rivali, registrato un boom di vendite

Le stime degli analisti per la quota di mercato di Samsung nel settore dei dispositivi pieghevoli vanno dall’85% al 93% ogni anno. Anche quando Samsung perde, resta comunque in bilico: detiene il 95% del mercato dei display pieghevoli.

Anche i risultati delle prime vendite in Corea del Sud sono state indicatori positivi e il sentimento generale è positivo. Solitamente almeno due persone ogni tot hanno acquistato il nuovo Fold3. Numeri precisi o no, i nuovi pieghevoli Samsung stanno andando molto bene battendo la concorrenza e segnando un punto di svolta nel settore.