doctor-strange-multiverse-of-madness-mcu

Strange torna a far parlare di sé, tramite la sua star Benedict Cumberbatch. In occasione di una intervista con WTF Podcast di Marc Maron, l’attore dichiara che il prossimo Doctor Strange in the Multiverse of Madness sarà folle, ma non é sicuro che sarà il “suo” film.

Cosa avrà voluto dire? Beh, Cumberbatch, dopo aver discusso della storia, si lascia ad una dichiarazione piuttosto ambigua. Maron ha chiesto all’attore:

“Quindi, Doctor Strange 2 è il tuo film?”

E lui ha risposto:

“Sì. Beh… sì, è parte del problema. Ci sono un sacco di cose in divenire. È tipo, ha un sacco di personaggi. Funzionerà?” Aggiungendo: “No, ci sono grandi cose da fare per me. È emozionante. Si chiama the Multiverse of Madness ed è pazzesco“.

Insomma, preoccupazioni più che lecite, anche in virtù del successo straordinario e inaspettato del primo capitolo. Il cosiddetto “terrore da secondo film“, perché ripetersi é sempre più difficile quando le aspettative sono molto alte.

Parlando della sua decisione di unirsi al Marvel Cinematic Universe (MCU), Cumberbatch dichiara: “Devi abbracciarlo. Devi solo divertirti. È una festa“.

 

Quale futuro per Doctor Strange?

Nonostante queste parole piuttosto ambigue, Cumberbatch sembra comunque entusiasta del futuro di Strange nel Marvel Cinematic Universe. L’attore é il volto dello stregone supremo dal 2016 e ritornerà sul grande schermo nei prossimi mesi.

Apparirà prima in Spider-Man: No Way Home il 17 dicembre, e successivamente in Multiverse of Madness il prossimo anno. Sebbene il suo ruolo all’interno dell’MCU non sia stato confermato negli anni a venire, si dice sicuro di continuare a recitare come Strange anche in futuro.

“Finché il personaggio è interessante e stimolante e fa cose fantastiche nell’MCU, perché dovrei andarmene?”

In Spider-Man: No Way Home, invece, Doctor Strange avrà un ruolo leggermente diverso rispetto a quello cui siamo abituati. Interpreterà il mentore di Peter Parker, un ruolo che è stato ricoperto nei film precedenti dal grande Tony Stark.

“C’è una sfumatura della relazione Tony Stark… Non è così intima all’inizio… A causa del suo ruolo da eroe, è una strana dinamica e si trasforma in qualcosa di molto più genitoriale e correttivo. E poi cambia di nuovo”.

Il prossimo anno, maggio 2022, come detto poc’anzi sarà il turno di Doctor Strange in the Multiverse of Madness; Scarlet Witch combatterà al fianco di Stephen per la prima volta, e noi non vediamo l’ora.