android app

Gli smartphone al giorno d’oggi sono diventati degli strumenti a dir poco imprescindibili Nella routine quotidiana di ognuno di noi, piccoli device infatti ci consentono di gestire interamente la nostra vita digitale permettendoci di adempiere una molteplicità di operazioni dal guardare banalmente una serie TV al gestire il nostro conto in banca.

Tutto ciò li porta costantemente a smistare una mole di dati decisamente importanti, i quali finiscono con l’essere salvati nella memoria del device ho comando spazio, dinamica che col passare del tempo può portare il device a saturarsi di dati importanti accostati a dati inutili, fattore che nel tempo può portare un forte rallentamento e un calo delle prestazioni del dispositivo.

Come se non bastasse, se fate un uso poco attento, nella vostra memoria potrebbe transitare anche qualche malware, il quale rubando i dati contenuti e stipati nella memoria può mettere a forte rischio tutta la vostra privacy.

Se dunque dovete rendervi conto di trovarmi in una situazione paragonabile a quanto ne è entrato sopra, Ecco una semplice guida per rigenerare completamente il vostro smartphone.

 

Recovery menù per risolvere il problema

Prima di procedere seguendo la guida che a breve vi proporremo, tenete in considerazione che la stessa dovrà essere eseguita previa rimozione della SIM card e della microSD.

Sostanzialmente iniziate prima spegnendo il device, poi accendete lo con la combinazione tasti Power e volume più, così facendo accederete al recovery menu all’interno del quale spostando utilizzando i tasti volume dovrete selezionare la voce wipes ed effettuare le operazioni wipe data factory reset e wipe dalvik cache.

Così facendo il vostro smartphone tornerà ad uno stato paragonabile a quello presente quando era nella confezione, con conseguente eliminazione di ogni tipo di personalizzazione è dato in eccesso inutile.