stop bollette luce e gas codacons

Nelle ultime settimane, gli italiani sono stati investiti da un aumento record. per i costi delle bollette gas e luce. A causa di un forte rialzo dei prezzi per le materie prime utile alla creazione di combustibile ed energia, le diverse aziende sul mercato hanno incrementato i costi mensili per il pubblico.

 

Bollette, i fondi per ammortizzare gli aumenti di prezzo

Gli economisti italiani ed europei hanno valutato in termini assoluti l’impatto dei rincari sulle famiglie e sulle imprese. Con le attuali tariffe, gli italiani su base annua andranno a pagare il 40% rispetto ai costi precedenti per le bollette di luce e gas.

L’entità della stangata è stata tale che il Governo ha deciso di intervenire per calmierare gli aumenti dei prezzi. L’esecutivo nelle precedenti settimane ha messo a disposizione degli italiani un fondo da 3 miliardi di euro. Nella legge di Bilancio, ora in discussione in Parlamento, sono previsti ulteriori fondi di sostegno per i cittadini.

Parte di questi investimenti del Governo saranno utilizzati per abbassare le aliquote sul costo della componente gas, per un passaggio dal 10% al 5%. Per quanto riguarda la componente luce, invece, l’esecutivo valuta l’introduzione di un bonus energia, da richiedere in base al reddito familiare.

Attraverso questi incentivi gli italiani potrebbero risparmiare dai 100 ai 200 euro ogni anno, ottenendo quindi un taglio delle spese aggiuntive per le bollette di gas e luce. Tuttavia, le associazioni dei consumatori continuano ad essere insoddisfatte e chiedono ulteriori stanziamenti, anche per non compromettere la ripresa economica in atto in questa stagione successiva alla crisi pandemica.