Euro rari: il guadagno è assicurato con queste monete, non perdete l'occasione!

Il collezionismo di monete pone le basi nell’antichità, tant’è che ora è diventata una vera e propria scienza. Eppure ci sono ancora individui che guardano con scetticismo verso tale cultura, con la convinzione che solo i cimeli di epoche passate abbiano il reale valore. In realtà però anche gli euro rari attuali permettono a chi li possiede di ottenere cifre folli. Vi siete mai chiesti cosa realmente rende così preziose le monete?

A determinare le quotazioni di una moneta, ovvero a stabilire a che prezzo ammonterà, vi è innanzitutto la rarità. Essa però viene stabilita su una scala che spesso non coincide con l’antichità del pezzo. Per intenderci, l’indice di rarità sale anche per esemplari moderni se sono di tiratura limitata.

Altro fattore fondamentale è lo stato di conservazione delle monete. Difatti, maggiori saranno i segni di usura, più scenderà il prezzo degli euro rari (in questo caso). Insomma, nulla vale di più di una moneta vergine, cioè un fior di conio. Dopo di esse vi sono le monete classificate come SPL (splendido).

Euro rari: l’elenco delle più preziose

L’elenco degli euro rari da tenere sotto controllo è piuttosto vasto. Vi sono quelli di:

  • Andorra del 2015, 2017 e 2018;
  • Austria con Wolfgang Amadeus Mozart, 2ª serie dal 2008 in poi e 1ª serie dal 1999 al 2006;
  • Belgio degli anni 2000, 2001, 2005, 2006 (m anche alcune del 2007, 2010, 2013, 2014, 2015, 2016, 2017);
  • Cipro del 2013, 2014, 2015, 2016, 2017, 2018;
  • Estonia del 2016;
  • Finlandia, 2ª serie dal 2013 al 2018;
  • Francia del 2006, 2007, 2008, 2009, 2010, 2013, 2014, 2015, 2016, 2017, 2018;
  • Germania del 2008, 2009, 2010, 2011, 2012, 2013, 2014, 2015, 2016, 2017, 2018 con segno A oppure D oppure F, G o J.

Euro rari e dove trovarli

  • Grecia dal 2012 al 2018;
  • Irlanda del 2016 e del 2017;
  • Lettonia del 2015 e 2018;
  • Lituania del 2018;
  • Lussemburgo del 2017 e 2018;
  • Malta del 2011, 2012, 2013, 2014, 2015;
  • Principato di Monaco del 2004, 2006, 2009, 2011, 2013, 2017;
  • Olanda del 2016, 2017, 2018;
  • Portogallo del 2012 e del 2013;
  • Repubblica di San Marino del 2003, 2005, 2007, 2008, 2011, 2012, 2016;
  • Slovacchia dal 2010 al 2018;
  • Città del Vaticano del 2002, 2003, 2005, 2006, 2007, 2008, 2009, 2010, 2011, 2012, 2013, 2014, 2015, 2016, 2017, 2018