blank

La componente più importante all’interno di uno smartphone è senza dubbio la sua batteria, la cell energetica infatti indispensabile al suo funzionamento dal momento che alimenta tutte le altre componenti e soprattutto qui che senza di essa non avremmo nient’altro che un costosissimo fermacarte.

Al pari della sua grande importanza però, abbiamo anche la sua estrema fragilità, essendo essa composta infatti da elementi chimici in stato elettrodinamico è passibile di numerosi tipi di insulti, chimici, fisici ed elettrici, in quali La rendono particolarmente suscettibili ad azioni sbagliate da parte del suo proprietario, il comportamento di quest’ultimo può infatti inficiare pesantemente la salute della batteria d’altro canto può anche contribuire ad aumentarne la durata in vita.

 

Gli errori maggiormente diffusi e letali

A danneggiare la batteria vi sono numerose pratiche al giorno d’oggi molto diffuse, innanzitutto partiamo da quella più diffusa in tutto il mondo ovvero caricare lo Smartphone quando è acceso, questa pratica è molto stressante per la batteria e porta ad un’elevata produzione di calore il quale può danneggiare le celle al litio portando a grossi malfunzionamenti.

Restando sempre in tema calore, un’altra pratica che porta ad un aumento di calore eccessivo e quella legata all’utilizzo di caricabatterie rapini, l’elevato amperaggio e infatti molto difficile da gestire e può risultare stressante e dannoso.

Le altre pratiche meno diffuse delle precedenti ma che comunque possono danneggiare la batteria sono l’utilizzo di componenti non originali, l’esposizione della batteria temperature o estremamente calde o estremamente fredde e in ultimo il recare danni fisici al proprio smartphone.