la-casa-di-carta-5-possibile-spin-off-serie-tv-netflix-tokyo

Attenzione spoiler! Chi di voi ha già assistito ai primi 5 episodi della quinta stagione de La Casa di Carta 5 sa che uno dei personaggi più amati ha deciso di sacrificarsi per i suoi compagni. Una scena che non solo ci ha colpito, ma ha fatto scendere qualche lacrima dagli occhi. Tuttavia pare non sarà così brutta la fine di Tokyo dopo La Casa di Carta 5, il finale di stagione di questa serie TV Netflix. Il personaggio interpretato da Úrsula Corberó non morirà. Scopriamo il perché.

 

La Casa di Carta: Úrsula Corberó e Álex Pina ci regalano una speranza

A nessuno è piaciuta la notizia che La Casa di Carta terminerà il suo ciclo di vita con la quinta stagione. Usciti il 3 settembre scorso, i primi 5 episodi dell’ultimo capitolo hanno già lasciato l’amaro in bocca a molti fan per la perdita di uno dei personaggi più amati di questa serie TV.

Si tratta proprio di Tokyo che, in una situazione limite e braccata dai nemici, decide di sacrificare la sua vita facendosi esplodere così da salvarla ai suoi compagni. Una scelta che ha lasciato di stucco tutti, increduli di dover dire addio a questo amato personaggio.

Ad ogni modo pare che non sarà questa la fine di Tokyo. A conferma ci arrivano due dichiarazioni. La prima, molto più generale, dal creatore di questo titolo Netflix, Álex Pina. La seconda invece proprio da chi ha interpretato Tokyo, Úrsula Corberó.

 

La speranza è sempre l’ultima a morire

Come si suol dire “la speranza è sempre l’ultima a morire” e questa volta potrebbe far risorgere anche Tokyo. Infatti Pina, da sempre, si è detto pronto a continuare nuove interpretazione de La Casa di Carta. In sostanza l’idea è quella di creare una sorta di spin off. Ecco quanto ha detto nella sua ultima dichiarazione durante un’intervista di Variety:

Dopo la Parte 5, vedremo cosa fare dopo. Ma per adesso non ci sono piani per più episodi de La casa di Carta“.

Per ovvie ragioni la sua affermazione rimane molto vaga. Comunque a conferma abbiamo quella della Corberó, capace di sciogliere ogni dubbio:

Quando abbiamo finito di girare, ho scelto di non dire addio a Tokyo. Sembrava troppo straziante, quindi ho deciso di portarla con me per sempre, e non chiudo mai le porte alle opportunità. In questo momento la cosa più salutare per me è fare altro lavoro, ma questo non significa che tra qualche anno non potrò tornare“.

Vi lasciamo ora alle scene più epiche de La Casa di Carta votate dal pubblico. Un percorso davvero emozionante lungo una delle serie TV Netflix più acclamate dalla critica e dai fan abbonati a questo servizio streaming on demand.

 

FONTEComing Soon