battlefield-2042-pessima-notizia-fan-mondo-conferma

L’atteso e futuristico gioco Battlefield 2042 di DICE è stato posticipato, lo ha rivelato Electronic Arts sull’account Twitter ufficiale del gioco. Il motivo del ritardo è uno che abbiamo già sentito: la pandemia ha interrotto i flussi di lavoro e i team dietro il progetto, causando problemi imprevisti che richiedono il rinvio del rilascio a una data successiva.

Battlefield 2042 è il prossimo capitolo del popolare franchise di giochi Battlefield di EA e DICE. I giocatori possono aspettarsi armi moderne e una varietà di mappe, oltre a tre principali ‘esperienze reinventate’. Tra queste esperienze c’è Portal, che secondo EA offrirà un’esperienza reinventata basata sui tre giochi Battlefield più popolari.

Battlefield 2042: il titolo arriverà il 19 novembre

Il lancio del nuovo titolo era originariamente previsto per il 22 ottobre, ma una dichiarazione pubblicata sull’account Twitter del gioco ha rivelato che Battlefield 2042 è stato posticipato di circa un mese: la nuova data di uscita è il 19 novembre. La data è per l’uscita mondiale del gioco, dando il team ancora qualche settimana per concludere tutto.

‘Costruire la prossima generazione di Battlefield durante una pandemia globale ha creato sfide impreviste per i nostri team di sviluppo’, ha spiegato EA nella sua dichiarazione. La società rivela di aver previsto che i suoi team di sviluppo di giochi sarebbero tornati nei suoi studi in tempo per il lancio del titolo, ma la variante Delta e i casi COVID in corso sono ancora un problema.

Di conseguenza, le squadre di Battlefield 2042 stanno ancora lavorando al gioco da casa. Alla luce di tutto ciò, EA afferma: ‘Riteniamo che sia importante dedicare del tempo extra per realizzare la visione di Battlefield 2042 per i nostri giocatori’. EA prevede di fornire dettagli sulla beta aperta del gioco più avanti a settembre.