blank

L’app di messaggistica più adoperata in tutto il pianeta è senza ombra di dubbio WhatsApp, la piattaforma targata Facebook vanta una platea di accounts attivi che va oltre i 2 miliardi, un valore record conquistato negli anni grazie alle proprie funzionalità sempre al passo coi tempi e in grado di rendere l’app sempre accattivante.

L’app nel tempo è andata incontro ad una progressiva evoluzione, la quale si è tradotta in una valanga di aggiornamenti costanti portati avanti dal tema di sviluppo apposito dedicato da Facebook al progetto.

Nel tempo abbiamo visto cambiamenti importanti, dall’arrivo di WhatsApp Web fino alla possibilità di modificare la velocità di riproduzione delle note vocali.

 

Una nuova funzione presto in arrivo

blank

I ragazzi di WABetaInfo hanno analizzato la nuova beta di WhatsApp per iOS e hanno scovato una nuova funzione, la trascrizione dei messaggi vocali, funzionalità che come intuibile consiste di trascrivere in testo quanto contenuto all’interno di un audio ricevuto.

Stando a quanto emerso, i dati contenuti nella trascrizione, non vengono presi in carico da WhatsApp bensì dai server proprietari di Apple, i quale li terranno salvati in locale per permettere a chi li produce di fruirne quando richiesto, una funzionalità che certamente sarà apprezzata da molti, soprattutto in quei contesti in cui non è possibile ascoltare un vocale.

Non rimane dunque che attendere, la funzionalità attualmente non è disponibile per nessuno, gli sviluppatori di WAB sono stati fortunati a poterla sperimentare, l’arrivo per gli utenti è ancora ignoto, considerata la feature ci sarà da attendere ancora un po’.