WhatsApp: il buono di Esselunga da 500 euro, ecco il messaggio in chat

Bisogna fidarsi sempre meno di tutto ciò che viene detto sul web quando non è verificato da fonti ufficiali. Stiamo parlando delle varie truffe e delle fake news che purtroppo in tempi di pandemia sembrano aver preso il sopravvento sulla mente degli utenti. Molti di loro, spinti magari dalla grande crisi, tendono a credere a tutti quei regali che vengono messi in palio magari anche tramite le varie applicazioni di messaggistica istantanea.

Queste ultime diventano infatti veri e propri driver delle truffe e delle fake news, proprio come sta accadendo ultimamente con WhatsApp. La nota applicazione di messaggistica si sarebbe ritrovata a diffondere suo malgrado un messaggio che parlerebbe addirittura di un buono da 500 € da parte di Esselunga. Chiaramente si tratta di una fake news, con link che trasporterebbe verso una pagina che potrebbe addirittura attivare degli abbonamenti a pagamento. Proprio per questo Esselunga scelto di venire fuori con un comunicato ufficiale.

 

WhatsApp: questo è il comunicato di Esselunga che smentisce il messaggio

“Segnaliamo che negli ultimi giorni sono pervenute numerose segnalazioni circa la ricezione di messaggi che promettono falsi buoni spesa. Ti ricordiamo che l’invio di tali messaggi esula da ogni possibile forma di controllo da parte di Esselunga e che eventuali concorsi o operazioni a premi promossi da Esselunga vengono diffusi esclusivamente attraverso i canali ufficiali dell’azienda.”

“Noti anche come phishing, sono sempre più diffusi e mirano a rubare informazioni o addirittura denaro. Spesso il messaggio contiene l’invito a cliccare su un link che rimanda a un sito creato al solo scopo di carpire informazioni personali. A volte possono essere richieste false autorizzazioni al trattamento dei dati personali inseriti o l’invito a richiedere un fantomatico premio: tali richieste in realtà attivano l’adesione a servizi a pagamento non richiesti”.