falla 4gLa scoperta di una falla nella rete 4G mette in serio allarme tutti gli utenti che ancora non sfruttano la tecnologia 5G. La rete 4G infatti, malgrado il lancio della versione aggiornata, resta ancora la connessione mobile più utilizzata al mondo; complice di questa situazione infatti la lentezza con cui il 5G si sta diffondendo, in parte anche causata dalle numero fake news circolate.

In primis è la rete mobile che da più tempo collega i nostri smartphone, il suo lancio infatti è avvenuto nel 2010; inoltre poi il 4G resterà attivo ancora per parecchio tempo come supporto alla nuova linea. Alla luce di queste premesse la presenza di questa falla costituisce una seria minaccia per tutti gli utenti che rischiano costantemente di essere spiati.

Falla 4G: oltre la privacy mette a rischio anche i risparmi delle vittime

 

Questa falla nella sicurezza della rete 4G ha come effetto che chiunque può accedere alle comunicazioni che avvengono tra provider e host. Questo fa si che il malvivente di turno possa creare una rete internet simulata da cui far transitare i dati. In questo modo si potrà ottenere il controllo di tutte le informazioni in transito sia che siano in entrata che siano in uscita.

Tra queste informazioni poi, e qui iniziano le note veramente dolenti, potrebbero trovarsi i dati sensibili della vittima. Grazie a questi dati sarebbe infatti un gioco da ragazzi accedere al conto corrente della vittima. Una volta effettuato l’accesso poi il criminale potrà, in tra calma, svuotare il conto di tutti i risparmi.