WhatsApp abbandonato in massa da milioni di utenti, ecco perché

L’uso dello smartphone porta spesso alla conoscenza di piattaforme che si finiscono per usare anche di riflesso. WhatsApp è certamente una di quelle, soprattutto da quando il mondo delle comunicazioni ormai si basa sulla messaggistica istantanea.

Sarebbe davvero complicato fare a meno di una soluzione del genere, la quale permette di avere contatti con tutti nel più breve tempo possibile. Inoltre si tratta di una soluzione intuitiva al 100% anche per coloro che magari non ne hanno mai fatto utilizzo. WhatsApp ha attraversato più periodi, quelli che hanno portato alla piattaforma a cambiare profondamente e quelli che hanno portato alla piattaforma a doversi adeguare ad alcune problematiche. Alcune di queste sembrerebbero non essere ancora andate via, nonostante gli sviluppatori stiano lavorando molto al fine di debellarle. Una su tutte starebbe spingendo gli utenti verso la concorrenza, anche se il periodo avrebbe creato un nuovo grattacapo.

 

WhatsApp: questi sono i motivi per i quali gli utenti stanno aprendo un account Telegram

Una delle principali piaghe che da sempre attanagliano WhatsApp riguarda sicuramente il mondo delle truffe. Queste si rivolgono molto spesso sugli utenti che non possono fare nulla se non provare ad evitarle.

Ovviamente WhatsApp non c’entra nulla con tutto questo, essendo anch’essa parte lesa in quanto applicazione. Molti utenti sono stanchi di tutto ciò e si stanno guardando intorno, scegliendo nella maggior parte dei casi Telegram. Questa soluzione sarebbe stata scelta anche dopo la volontà di WhatsApp di aggiornare la propria privacy policy. Non si sa quale sarà il futuro, ma per adesso il comando resta ben saldo nelle mani del colosso.