fitbit-luxe-fitness-tracker-usb-c

Annunciato il mese scorso, Fitbit Luxe è il primo fitness tracker di proprietà di Google ad avere un display a colori. Ora, Fitbit sta finalmente adottando in Luxe la tecnologia USB-C per il cavo di ricarica. Ogni generazione Fitbit utilizza -purtroppo – un cavo di ricarica diverso. Esistono eccezioni per smartwatch e tracker che condividono lo stesso design, come Sense e Versa 3 o Inspire 2 e Ace 3.

Per il Luxe, Fitbit utilizza un connettore USB-C con un pulsante che viene utilizzato per il processo di ripristino nel caso in cui il tracker non funziona come dovrebbe. Questa funzione è stata finora ignorata e Fitbit non vi fa riferimento da nessuna parte sulla pagina del prodotto Luxe.

Fitbit Luxe: i preordini sono giá disponibili

Tuttavia, è apparsa sul web un’immagine del cavo di ricarica Luxe, il quale manca dei ritagli associati a USB-A. L’Ace 3, lanciato a marzo, è basato sull’Inspire 2 del 2020 e utilizza ancora l’USB-A, cosí come il Sense rilasciato alla fine dell’anno scorso. Quest’ultimo è stato rilasciato con funzionalitá di ricarica rapida. Si spera che USB-C sia lo standard in futuro poiché molte persone hanno sempre più caricabatterie e laptop compatibili.

Il sito web di Fitbit afferma che i preordini Luxe verranno spediti a giugno, mentre i rivenditori di terze parti non hanno ancora una data di lancio. Nel frattempo, Luxe è ancora il fitness tracker più impressionante dell’azienda. Il dispositivo offre un sacco di funzioni avanzate di monitoraggio della salute, adatti per coloro che cercano qualcosa in piú di un semplice fitness tracker.