WhatsApp: a pagamento dal prossimo mese, il nuovo messaggio in chatWhatsApp è decisamente un’applicazione famosa. Proprio a causa della popolarità estesa a miliardi utenti in tutto il mondo è costante catalizzatore di truffe che rischiano di mettere a serio rischio una larga fascia di popolazione digitale. L’ultimo allarme è stato segnalato da diversi utenti in relazione ad un pericolo legato ai codici sconto delle grandi marche internazionali di elettronica ed abbigliamento. Bisogna prendere con le pinze quanto ascritto nelle chat. Ecco cosa viene riportato.

 

WhatsApp: utenti truffati da finti regali e coupon inesistenti

Pericolo in agguato per gli utilizzatori di WhatsApp Messenger sempre sotto osservazione da parte degli hacker esperti. Un messaggio annuncia 250 euro di sconto da poter usare liberamente per completare i propri acquisti da Zara, H&M, MediaWorld, Euronics, Expert.

Prima di ricevere l’ambito codice sconto gli utenti sono chiamati alla compilazione di un modulo. Qui si devono indicare generalità ed estremi come indirizzo, codice IBAN e conto corrente. Sono tutti dati personali che una volta divulgati possono essere usati dai malintenzionati per attuare piani criminosi. Ci si ritrovano con servizi a pagamento attivi o anche peggio, motivo per cui consigliamo di segnalare l’accaduto alle autorità e bloccare il mittente avendo cura di non inoltrare nuovamente lo stesso messaggio ai contatti. I codici sconti sono semplicemente dei fake.

Nessuno regala niente per niente e questo ultimo episodio ne è l’ennesima prova. Nel frattempo è trascorsa la data per l’accettazione delle nuove condizioni di utilizzo dell’applicazione mentre sempre più incresciosa è la situazione attinente agli attacchi hacker con profilo amico di cui abbiamo parlato al post indicato al link precedente.