WhatsAppGli amici che hanno il nostro numero possono finalizzare involontariamente una serie di attacchi informatici attraverso WhatsApp. Il fenomeno hacker del momento passa per una serie di truffe in grado di mettere a serio repentaglio il vostro portafogli. Ecco di che cosa vi vogliamo parlare oggi.

 

Truffa WhatsApp da parte del tuo migliore amico: attenzione

Potrebbe essere un partner o anche un amico di lunga data ma il risultato non cambia. La moda del momento sembra essere quella di raggirare il prossimo attraverso una sempre più sofisticata serie di attacchi che minano la stabilità economica del singolo. In particolare la famosa app di messaggistica istantanea viene usata sempre più di frequente per perpetrare insani illeciti finanziari. Si parte con la clonazione del profilo cui si giunge per mezzo del furto di immagine personale e copia della descrizione dell’account.

Così facendo gli amici potenzialmente da truffare vengono tratti in inganno da una facciata ben realizzata. A segnalare l’accaduto è stata la Questura di Brescia dopo una serie di incessanti segnalazioni. Dopo l’hacking del profilo WhatsApp il criminale invia una serie di messaggi broadcast ai contatti della rubrica del malcapitato di turno. Il testo è generalmente il seguente:

Ho comprato da internet, ma la mia carta di credito è scaduta. Posso usare la tua e ti faccio un bonifico?“.

Così facendo chi riceve il messaggio viene indotto a comunicare i propri dati bancari aiutando il mittente ad accaparrarsi il diritto di rubare completando l’acquisto. Ad inviare il messaggio, di fatto, non è il nostro amico ma colui che è riuscito ad aggiudicarsi l’uso del finto profilo WhatsApp. Fate attenzione prima di sbandierare i vostri dati personali al primo che passa.