Blocco 181: addio Suburra, sbarca sulla piattaforma la serie del rapper Salmo

Dopo le vane speranze, dobbiamo purtroppo comunicarvi la triste notizia: la nuova stagione di Suburra non ci sarà e ce lo conferma Giuseppe Capotondi. Niente paura però, perché “il vuoto” verrà colmato da una nuova serie tv che vede partecipe il giovane rapper Salmo. Il suo nome è Blocco 181 e sul web circolano voci che insinuano che questo sarà il sequel di Suburra e Gomorra. 

Blocco 181: dopo una triste notizia, arriva sempre il sole

Lo sappiamo, l’assenza di Suburra e Gomorra si sentirà eccome, e la ragione è l’attesa. Sembra infatti che le riprese inizieranno la prossima estate a Milano e sarà possibile vederle su Sky, non più su Netflix.

Come vi abbiamo già anticipato, Blocco 181 rappresenta una sorta di sequel di Suburra e Gomorra per via degli stessi registi. Per giunta vedrà partecipe il famoso rapper Salmo, che racconterà la sua vita. Capotondi annuncia: “In Blocco 181 racconteremo una storia in cui i personaggi non fanno quello ci si aspetta da loro. In un mondo in cui si naviga a vista, in cui spesso l’orizzonte è coperto dalla nebbia, è impossibile seguire perfettamente la riga di mezzeria. I nostri protagonisti fanno di tutto per emanciparsi dalle famiglie, dai costrutti sociali, da loro stessi: un po’ per ambizione, per innamorarsi, o per guadagnare potere. Per cercare di essere felici. Ecco perché sono molto contento di far parte del team creativo di Blocco 181. Con Ciro Visco e Matteo Bonifazio, insieme alla produzione Sky Studios, stiamo immaginando e vogliamo realizzare una favola nera in cui domini l’inaspettato dell’animo umano: ciò che per me, da regista, è più interessante raccontare“.

Dopotutto, grazie a Blocco 181, non sarà così doloroso dire addio a Gomorra e Suburra.